rotate-mobile
Cronaca Piedimonte San Germano

Omicidio Gabriel, gli avvocati di Donatella Di Bona chiedono rito abbreviato

La decisione collegata alla perizia psichiatrica che ha dimostrato la capacità di intendere della donna

Hanno chiesto il rito abbreviato gli avvocati di Donatella Di Bona, la donna accusata di aver ucciso il figlioletto Gabriel Feroleto di appena due anni. Il prossimo 20 marzo quando avrà inizio la Corte d'Assise a carico della ventottenne di Piedimonte San Germano e del padre del bambino, Nicola Feroleto, potrebbe esserci una divisione dei ruoli e gli imputati subire due processi diversi.

La confessione che incastra l'uomo

La decisione se accogliere o meno la richiesta avanzata dagli avvocati Prospero e Cucchi dovrà essere vagliata dal Gip che potrebbe anche dare un parere negativo. In quel caso Donatella Di Bona sarà in aula accanto al compagno che invece ha scelto il rito ordinario difeso dall'avvocato Luigi D'Anna.

La data d'inizio del processo

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio Gabriel, gli avvocati di Donatella Di Bona chiedono rito abbreviato

FrosinoneToday è in caricamento