menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Omicidio Gabriel, chiesto l'ergastolo per Nicola Feroleto

Dopo la condanna della mamma a 30 anni arrivata nella giornata di giovedì, questa la richiesta del pubblico ministero Valentina Maisto

La pena dell'ergastolo, tanto ha chiesto per Nicola Feroleto il pubblico ministero Valentina Maisto nel corso della requisitoria che si è appena conclusa nell'aula di Corte d'Assise del Tribunale di Cassino. Nella giornata di ieri era arrivata la condanna a trenta anni per la mamma del piccolo Gabriel che è stato ucciso in modo crudele e ingiusto.

La ricostruzione choc

"Un bambino non voluto da nessuno che veniva costantemente maltrattato e picchiato dal padre del quale aveva terrore. Gabriel, quando è stato ucciso dalla madre è stato dapprima preso a ceffoni e pugni sulla testa da Nicola Feroleto. Per questo il bimbo piangeva. Quando la madre lo ha ucciso e ha tolto le sue mani dalla bocca del figlio, Nicola Feroleto lo ha afferrato e lanciato tra i rovi". La ricostruzione degli ultimi istanti di vita del bimbo da parte del pm Maisto è stata scioccante. Le indagini, le testimonianze e le intercettazioni hanno fatto emergere la vera personalità dell'uomo che era un marito e padre padrone. 

La sentenza

La decisione della giuria popolare e della Corte verrà resa nota nella giornata di venerdì 20 novembre quando con la sentenza si porrà la parola fine, almeno nel tribunale di Cassino, a questa orribile storia dove degrado ed ignoranza anche Istituzionale sono stati complici di un delitto tanto crudele.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Incontro con Simone Frignani, il costruttore di cammini!

  • Attualità

    Le 'ciocie' tra storia e curiosità

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento