rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Il fatto / Arce

Omicidio Mollicone, nessun ricorso in Appello da parte del Comune di Arce

Il consigliere d'opposizione Luana Sofia presenta una mozione e chiede chiarimenti al sindaco Luigi Germani

L'omicidio di Serena Mollicone ha scatenato una bagarre politica in Consiglio Comunale ad Arce (Frosinone). Luana Sofia, rappresentante del gruppo di opposizione, nel corso dell'assise civica che si è tenuta questa mattina, ha presentato una mozione al vetriolo contro il sindaco Luigi Germani. Il primo cittadino sarebbe 'reo' di non aver presentato ricorso in Appello contro i presunti assassini della diciottenne trovata morta nel giugno del 2001. 

Nel giorno in cui la Corte d'Appello ha ufficialmente preso atto del ricorso presentato dalla procura, ecco che la triste storia della giovane donna torna sotto i riflettori. 

"In questi giorni, presso la cancelleria del tribunale di Cassino, è stato presentato il ricorso in Appello da parte della Procura di Cassino e delle Parti Civili per la sentenza del 15 luglio scorso, che ha assolto tutti gli imputati per l’omicidio di Serena Mollicone. Tra le parti Civili, oltre ai familiari di Serena e del brigadiere Tuzi, fanno ricorso anche l’Arma dei Carabinieri e l’Avvocatura - si legge nell'intervento rivolto all'Assise Civica - Ma non il Comune di Arce.

Presentare ricorso in appello per la costituzione di parte civile avrebbe dovuto essere un atto di rafforzamento di una convinzione: l’ipotesi portata avanti dalla procura di Cassino è quella giusta. Non si può dai palchi e nei luoghi istituzionali di maggiore visibilità, parlare di solidarietà e coerenza nei confronti dei familiari di Serena e poi decidere di non ricorrere in appello. Quello che era importante, nel presentare il nostro appello, era il messaggio da rivolgere a tutti coloro che ancora oggi non dicono la verità su questa vicenda. Per questo, Sindaco, le chiediamo il motivo per cui il Comune di Arce è stato l’unico a non presentare ricorso. Oppure dobbiamo pensar male e credere al fatto che dietro questo paese ci possano essere altre e ben più gravi motivazioni?".

Il sindaco Luigi Germani dal canto suo ha replicato sostenendo che 'il Comune di Arce sarà comunque parte integrante del processo d'Appello grazie al ricorso presentato dalla Procura". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio Mollicone, nessun ricorso in Appello da parte del Comune di Arce

FrosinoneToday è in caricamento