Omicidio Willy, i carabinieri del Ris in cerca di tracce nell'Audi dei fratelli Bianchi

Gli investigatori dello speciale reparto dell'Arma, con l'utilizzo del Luminol, dovranno accertare la presenza di eventuali macchie di sangue appartenenti al 21enne ucciso di botte

In cerca di prove schiaccianti per dare ulteriore forza ad una quadro probatorio già completo. La Procura di Velletri unitamente ai carabinieri della Compagnia di Colleferro non intende tralasciare nulla che possa servire ad incastrare gli aggressori di Willy Monteiro nella ricostruzione della drammatica notte del 5 settembre scorso quando il 21 enne di Paliano fu ucciso a calci e pugni. 

Alla ricerca delle tracce di sangue e non solo

Per questo motivo gli investigatori del Reparto Investigazioni Scientifiche dell'Arma avranno il delicato compito di individuare tracce organiche ed ematiche presenti all'interno del grosso Suv nero (foto in alto) indicata dai testimoni come l'auto sulla quale sono fuggiti Marco e Gabriele Bianchi, Francesco Belleggia e Mario Pincarelli subito dopo aver picchiato a morte Willy. Nello scappare rapidamente potrebbero aver sporcato la suola delle scarpe di sangue appartenente alla vittima. Ma gli inquirenti cercano anche le eventuali tracce di un rapporto sessuale.

Le manifestazioni di solidarietà nei tre paesi coinvolti

Indagini anche sui cellulari

Perchè Marco e Gabriele Bianchi, in sede di interrogatorio, hanno riferito che mentre in largo Oberman a Colleferro scoppiava una rissa, loro erano 'impegnati' in un rapporto sessuale con tre ragazze nei pressi del cimitero di Colleferro. Delle tre donne al momento non si è trovata traccia. Una versione quella fornita dagli arrestati che potrà trovare conferma o smentita anche attraverso l'analisi dei loro smartphone. I telefoni cellulari sequestrati al momento del fermo, poi tramutato in custodia cautelare in cella per 'omicidio volontario', potrebbero fornire altri importanti elementi di prova. 

Gli avvocati Pica e Perugini nella giornata odierna faranno ricorso al riesame

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Anche la finanza indaga sui Bianchi

Intanto vanno avanti le indagini patrimoniali attivate dalla Guardia di Finanza attivate dopo la morte di Willy. Dagli accertamenti - secondo quanto riportato da today.it - sarebbe emerso che il padre di Marco e Gabriele, Ruggero Bianchi percepiva il reddito di cittadinanza, e verifiche si stanno attivando su tutti e quattro i figli che comunque avevano un tenore di vita agiato. Soprattutto Marco e Gabriele, ufficialmente nullatenenti e con un banco di frutta aperto da poco. La prossima settimana l'avvocato dei Bianchi e Pincarelli, Massimiliano Pica, deciderà se presentare istanza al tribunale del Riesame mentre dal canto suo l'avvocato di Belleggia, Vito Perugini, ha reso noto che non presenterà ricorso sulla decisione del gip che ha posto ai domiciliari il suo assistito. Una rimodulazione della detenzione arrivata dopo che Belleggia al gip ha detto di avere visto Marco e Gabriele Bianchi colpire ripetutamente Willy Monteiro Duarte anche quando era già a terra.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cassino, stroncato da un malore a 48 anni, era in quarantena. Resa nota l'identità della vittima

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Torna la Coop a Frosinone: giovedì 29 ottobre l'inaugurazione

  • Cassino, positivo al Covid ma lo scoprono dopo morto. Portato via con il montacarichi

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

  • Coronavirus in Ciociaria, tamponi rapidi a 22 euro: autorizzati per ora 16 laboratori privati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento