Medicinali a base di droga acquistati e poi rivenduti, 7 arresti dei Carabinieri del Nas

L'indagine 'Compressa Express' portata avanti in collaborazione con la Procura di Latina ha visto coinvolte anche due persone residenti nella zona di Alatri

False ricette mediche in cambio di danaro: l'operazione 'Compressa Express' messa a segno dai Carabinieri del Nas di Latina, ha toccato anche la provincia di Frosinone dove, in territorio di Alatri, sono state eseguite due ordinanze di misura cautelare ma domiciliare. Sette in tutto le misure emesse dal Gip del tribunale di Latina, Giuseppe Cario: 4 in carcere e 3 agli arresti domiciliari. I carabinieri del Nas unitamente ai colleghi dei comandi provinciali di Frosinone, Latina e Temi hanno portato a compimento un'operazione finalizzata contrasto dei reati di ricettazione e falso materiale in certificazioni mediche, truffa ai danni del Servizio Sanitario Nazionale e detenzione illecita di sostanze stupefacenti e spaccio. L'inchiesta, attraverso il tracciamento di ogni singola ricetta rimborsata, ha consentito di riscostruire come tale attività illecita abbia procurato agli indagati circa 12.000 compresse di principio attivo stupefacente a base di "assicodone che, se rivedute nella "piazza di spaccio parallela", ad un prezzo di circa 10 euro l'una, avrebbero fruttato un ricavo complessivo di circa 120.000 euro. 

Prescrizioni anomale

L'indagine, nell'anno 2019, coordinata e diretta dalla Procura della Repubblica di Latina, con i magistrati Carlo Lasperanza Procuratore Aggiunto e Giammaria Valenti, sostituto procuratore, ha preso le mosse da alcune verifiche sulla corretta acquisto di medicinali presso varie farmacie pontine, che hanno posto in evidenza un eccessivo e immotivato volume di prescrizioni di un itilico oppioide semisintetico, il cui principio attivo stupefacente è denominato - Ossicodone -, caratterizzato una molecola strutturalmente correlata morfina e codeina. Gli approfondimenti conseguentemente svolti, tutti compiuti attraverso un'intensa attività investigativa (che ha trovato il proprio punto di forza nei tradizionali metodi: ricognizione fotografiche, servizi di osservazione e pedinamelo,. (requisizioni documentali). hanno permesso di chiarire assetti, gerarchie, affari e modus operandi dei soggetti destinatari delle ordinanze di custodia cautelare, tutti residenti nel comune di Fondi e gravati da precedenti penali specifici. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Oltre 300 episodi

Il contesto investigativo ha consentito di accertare 340 distinti episodi di acquisto nelle farmacie delle province di Latina e di Roma per effettuare la spendita di ricette mediche, falsificate nel contenuto, poi risultate provento di progressi furti perpetrati ai danni di aziende ospedaliere, studi medici e di medicina generale. La falsità materiale delle ricette, compilate e firmate dai medesimi indagati, risultava facilitata dall'apposizione dei timbri sottratti in precedenza agli ignari medici. Gli indagati hanno indotto in errore anche l'A.S.L. di Latina che, di conseguenza, rimborsava alle farmacie oltre 20mila euro di danaro pubblico 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento