Ostia, tentano di violentare una ragazza fuori un locale. Arrestati in tre

In compagnia di un amica era appena uscita da un locale di Ostia, quando è stata aggredita da tre persone che dopo averla immobilizzata e schiaffeggiata,  hanno tentato di spogliarla e di violentarla.

wpid-lungomare-ostia_full.jpg

In compagnia di un amica era appena uscita da un locale di Ostia, quando è stata aggredita da tre persone che dopo averla immobilizzata e schiaffeggiata, hanno tentato di spogliarla e di violentarla.

La scena, fortunatamente, è stata notata dalla sua amica che, attardatasi per salutare alcuni amici, era rimasta indietro di una decina di metri.

Gli aggressori, capito che la donna presa di mira non era da sola, a quel punto hanno desistito e sono fuggiti.

Dato l’allarme al 113, dopo pochi minuti sul posto è giunta l’autoradio del Commissariato di Fiumicino, il cui equipaggio, dopo aver prestato i primi soccorsi alla malcapitata, rassicurandola, l’ha ascoltata facendosi raccontare l’accaduto. La donna, visibilmente sconvolta, oltre alla dinamica dei fatti, è riuscita a dare una dettagliata descrizione dei malviventi , indicando anche la direzione di fuga.

Diramate via radio, le note di ricerca, dopo pochi minuti, nella zona di Ostia, gli agenti di quel Commissariato e del reparto Volanti, hanno intercettato tre giovani che, per corporatura e abbigliamento, sono risultati molto somiglianti alle persone descritte dalla vittima.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Accompagnati in ufficio, dopo i primi accertamenti volti all’identificazione, i tre sono stati riconosciuti come gli autori della tentata violenza di gruppo e arrestati.

Di età compresa tra i 23 e i 29 anni, di nazionalità egiziana due, e italiano l’altro, sono stati messi a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

La vittima invece, che dopo lo scampato pericolo è dovuta ricorrere alle cure dei sanitari per escoriazioni in diverse parti del corpo, è stata refertata con alcuni giorni di prognosi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pontecorvo, speciale elezioni: Anselmo Rotondo resta sindaco (video)

  • Omicidio Willy, tracce organiche nella macchina dei fratelli Marco e Gabriele Bianchi

  • Coronavirus, l'appello di un fisioterapista positivo: "I miei pazienti facciano attenzione"

  • Coronavirus, impennata di casi di positivi a Colleferro. Ecco cosa è successo

  • Omicidio Willy, lo sfogo del gestore di un locale di Colleferro: “non siamo il cancro di questa città”

  • Referendum, passa il taglio dei parlamentari. In Ciociaria il sì arriva al 75%, ma non ha votato più della metà degli elettori

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento