Palestrina, a Carchitti si è chiusa la 39^sagra delle fragole con tanta partecipazione

C’è un detto che afferma: Partita rinviata non fu mai vinta. Ma Carchitti, la popolosa frazione di Palestrina che conta circa 3.000 abitanti, questa volta per la 39^ edizione della  Sagra della Fragola ha vinto la partita perché rinviando la festa...

Carchitti 6

C’è un detto che afferma: Partita rinviata non fu mai vinta. Ma Carchitti, la popolosa frazione di Palestrina che conta circa 3.000 abitanti, questa volta per la 39^ edizione della Sagra della Fragola ha vinto la partita perché rinviando la festa al 21 e 22 Maggio ha azzeccato in pieno il tempo ed è riuscita a riempire la bella piazza.

Una Pro loco sempre più attiva, quella di Cahirchitti-Valvarino, guidata da Glauco Savina affiancato dal vice presidente Sandro Moretti e dai Consiglieri: Guerrino Braconi, Mario Colagrossi, Fernando Pera e Federica Scacco. Segretario Serena Di Domenicantonio. Il collegio dei revisori dei conti è composto da: Andrea Cicchinelli, Franco Litta e Marta Sabelli con il motto: Non essere una spettatore passivo… iscriviti alla Pro Loco di Carchitti e diventa protagonista. Tanto protagonismo ed insieme agli altri volontari si è potuta realizzare anche questa nuova 39^ edizione culminata da un grande successo di partecipazione e di pubblico.

Le fragole di Carchitti sono particolarmente apprezzate per la loro dolcezza, il loro aroma e il profumo vengono coltivate e colte con la stessa tecnica dal 1950 dai 45 produttori locali che esportano in tutta Italia, però la vera vendita delle fragole avviene proprio in occasione delle sagre che permette di avere denaro fresco per le famiglie che possono reinvestire in altri prodotti. Così, la festa si è chiusa con un crescendo di successo, ma soprattutto di partecipazione come quella che si è vista in questi quattro giorni di festa. I francesi non sono potuti tornare, però la festa si è svolta ugualmente e la buona cucina e lo spettacolo non sono mancati anche quest’anno per la gioia dei partecipanti e finalmente si è anche potuto assaggiare il risotto alle fragole. Un’idea questa la coltivare, perché è ora che la fragola entri non solo nel lessico della cucina nei dolci, ma deve essere la protagonista di pasti stagionali. Per chiudere in bellezza il concorso della Fragola più bella, più grande e più saporita finita ex equo tra Walter Franciosi e Franca Sabelli. Ha fatto la comparsa anche il più bello d’Italia Domenico Cioci letteralmente aggredito dalle ragazze oltre che il sindaco Adolfo De Angelis.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Giancarlo Flavi

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento