menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Palestrina, commerciante del posto stampava documenti falsi e truffava il comune

Su iniziativa degli uomini della Polizia Locale di Palestrina, coordinati dal comandante Magg. Marco Di Bartolomeo ed, in subordine, dal vice comandante Ten. Marino Coccia, che a seguito di un’attività di indagine partita nel mese di febbraio

Su iniziativa degli uomini della Polizia Locale di Palestrina, coordinati dal comandante Magg. Marco Di Bartolomeo ed, in subordine, dal vice comandante Ten. Marino Coccia, che a seguito di un'attività di indagine partita nel mese di febbraio

hanno scoperto una truffa ai danni del Comune di Palestrina che consisteva nella redazione di atti e bollettini postali falsi per un importo superiore ai quattromila euro.

Le azioni criminose venivano poste in essere da un commerciante della zona, probabilmente aiutato da un professionista, il quale tentava di ottenere autorizzazioni e contributi avvalendosi degli atti artificiosamente composti ed omettendo di pagare i dovuti diritti al comune.

La banda una volta individuata e sgominata è stata denunciata e gli atti sono stati consegnati, in attesa di giudizio, alla Procura della Repubblica di Tivoli.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento