rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Cronaca

Palestrina, droga e botte. Arrestati due uomini

Continua senza sosta l'attività di contrasto ai traffici illeciti della Compagnia Carabinieri di Palestrina, il cui nucleo operativo ha arrestato un cittadino italiano classe ’64, residente a palestrina, imprenditore, ed un convivente brasiliano...

Continua senza sosta l'attività di contrasto ai traffici illeciti della Compagnia Carabinieri di Palestrina, il cui nucleo operativo ha arrestato un cittadino italiano classe '64, residente a palestrina, imprenditore, ed un convivente brasiliano classe '89 e già conosciuto alle forze dell'ordine.

I carabinieri del nucleo operativo che da tempo seguivano i movimenti dell'uomo e del cittadino straniero a seguito dell'ennesimo servizio di osservazione, pedinamento e controllo hanno deciso di intervenire per sottoporre i due a perquisizione personale e domiciliare. Ma le operazioni sono state ostacolate dall'imprenditore che dopo aver visto i carabinieri avvicinarsi all'abitazione tentava di barricarsi all'interno chiudendo dapprima le dita di uno dei militari nel portone d'ingresso. A quel punto giunti i rinforzi l'uomo continuava ad aggredire ed ad inveire contro i militari tanto che tre di loro al termine delle operazioni sono dovuti ricorrere ai sanitari riportando tutti lesioni lievi. Una volta giunti all'interno dell'appartamento, i due che nel frattempo si era già disfatti di gran parte della sostanza, venivano sorpresi con numerose altre dosi di cocaina che non erano riusciti a versare completamente nel water.

Nelle corso delle operazioni venivano così rinvenuti circa 50 grammi di sostanza stupefacente del tipo cocaina, materiale da taglio, bilancino, e denaro contante. Espletate formalità di rito gli arrestati venivano trattenuti presso le camere di sicurezza del Comando Compagnia di Palestrina in attesa del giudizio di convalida innanzi la competente Autorità Giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palestrina, droga e botte. Arrestati due uomini

FrosinoneToday è in caricamento