Cronaca

Palestrina e Fiuggi piangono per la morte di Simone Esposito in sella alla sua moto

Il 40enne della città prenestina si è scontrato con la sua moto con un altro motociclista ed entrambe hanno perso la vita. Era molto conosciuto anche a Fiuggi dove lavorava come impiegato alla Bcl

La passione per le moto si è trasformata in un'immane tragedia negli ultimi giorni di giugno. In uno scontro su via Tiburtina Valeria tra Roviano ed Arsoli, un tratto di strada molto spesso frequentato dai motociclisti, si sono scontrate due moto ed hanno perso la vita un 37 enne di Marcellina (Rm) Nazzareno Sette ed il 40enne di Palestrina Simone Esposito dipendente della Bcl e che lavorava nella filiale di Fiuggi.

Lutto e dolore a Palestrina e Fiuggi

La notizia in poco tempo ha fatto il giro della rete e nelle città di Marcellina e di Palestrina il dolore per la perdita di questi due ragazzi ha invaso i parenti e tutti coloro che li conoscevano.

La passione di Simone per la Musica

“Oltre alla moto aveva una grande passione per la musica - scrivono in rete gli spekere di Radio Centro Fiuggi - e molte volte ci confrontavamo proprio su questo tema. La notizia della sua dipartita ci lascia attoniti e addolorati”.

Il 40enne originario di Palestrina, aveva trovato lavoro proprio nella bella città in provincia di Frosinone, dove faceva l’impiegato nella BCL – Banca del Centro Lazio, accogliendo i clienti allo sportello, sempre con grande disponibilità:

“Simone era conosciuto per il suo sorriso amichevole, seppur ineccepibile nel suo lavoro – aggiungono -, ed è così che vogliamo ricordarlo, come una persona gioiosa, simpatica e che amava la vita. Insieme ai tanti messaggi di dolore degli amici e conoscenti, giungano alla Famiglia, alla BCL e ai numerosi colleghi che amavano e apprezzavano Simone, le nostre più sentite condoglianze. Riposa in pace dolce Simone”.

Le indagini per capire la dinamica del tragico incidente

I carabinieri di Subiaco, intanto, stanno indagando per chiarire la dinamica dell’incidente. Entrambi i mezzi sono stati sequestrati per ulteriori accertamenti. Si cerca di capire se una delle moto abbia avuto un guasto improvviso che l’ha portata a invadere la corsia opposta, o se uno dei due motociclisti abbia avuto un malore o una distrazione fatale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palestrina e Fiuggi piangono per la morte di Simone Esposito in sella alla sua moto
FrosinoneToday è in caricamento