Palestrina, picchia la moglie in strada. Arrestato cittadino nigeriano

I Carabinieri della Stazione di Palestrina hanno arrestato un cittadino nigeriano di 31 anni, con l’accusa di maltrattamenti in famiglia, percosse, lesioni e minacce ai danni della moglie convivente, coetanea e connazionale.

I Carabinieri della Stazione di Palestrina hanno arrestato un cittadino nigeriano di 31 anni, con l’accusa di maltrattamenti in famiglia, percosse, lesioni e minacce ai danni della moglie convivente, coetanea e connazionale.

La donna già da diverso tempo subiva soprusi da parte del marito ma, nel corso dell’ennesimo litigio è fuggita in strada per non cadere nelle violenze fisiche del marito, ed ha poi contattato il 112 dei Carabinieri. I militari sono intervenuti immediatamente sul posto riuscendo ad arrestare l’uomo. La vittima è stata invece soccorsa ed accompagnata presso l’ospedale di Palestrina dove i medici le hanno riscontrato diverse ferite tra cui un trauma cranico con interessamento preminente delle aree orbitarie e zigomatiche bilaterali e con una contusione del 1° dito della mano destra e giudicata guaribile con 25 giorni.

L’aggressore, espletate le formalità di rito è stato trattenuto presso le camere di sicurezza della Stazione Carabinieri di Palestrina, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, in attesa della convalida.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Frosinone "quando nevicherà?" Cosa dicono le previsioni meteo

  • Giovane infermiera muore nel sonno, familiari e colleghi sotto choc

  • Coronavirus, la Ciociaria ed il Lazio in zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Tanta acqua e poco carburante nelle cisterne: denunciato titolare di un distributore (video)

  • Neve in Ciociaria, a Frosinone ed altri comuni chiuse le scuole lunedì 18

  • Coronavirus in Ciociaria: il bollettino di giovedì 14 gennaio. Lazio ormai avviato alla zona arancione

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento