Palestrina, sequestrato un capannone e denunciato un ubriaco di Zagarolo

Brillante iniziativa degli uomini della Polizia Locale di Palestrina che in due distinte operazioni avvenute negli ultimi giorni, hanno sequestrato un capannone industriale di circa 500 mq con annessa abitazione completamente abusivo ed hanno...

Palio- 18 ago. Sant'Agapito 120

Brillante iniziativa degli uomini della Polizia Locale di Palestrina che in due distinte operazioni avvenute negli ultimi giorni, hanno sequestrato un capannone industriale di circa 500 mq con annessa abitazione completamente abusivo ed hanno denunciato un uomo di Zagarolo che camminava ubriaco, con l’assicurazione fasulla e senza partente.

Nei giorni scorsi nell'ambito dell’operazione estiva Palestrina Sicura, sono stati effettuati una serie di controlli e gli uomini della Polizia Locale, guidati dal maggiore Marco Di Bartolomeo hanno scovato nella periferia della città, un capannone, forse utilizzato per deposito di mezzi, di oltre 500mq con annessa abitazione, completamente abusivo.

Al che dopo aver sottoposto il tutto a sequestro conservativo, hanno rimesso un dettagliato rapporto alla magistratura di Tivoli, competente per territorio.

L’altra sera, invece, mentre diverse pattuglie stavano facendo i controlli del territorio intorno alle ore 20,30 si sono imbattuti in un uomo di Zagarolo alla guida di un’auto completamente ubriaco, poi dagli accertamenti successivi è emerso che gli era stata revocata la patente ed inoltre andava in giro con l'assicurazione fasulla. Ai vigili coordinati sul campo dal comandante non è rimasto altro che chiamare i Carabinieri della della Compagnia di Palestrina che hanno fatto il test alcolemico all'uomo che è risultato essere di ben sei volte superiore ai limiti consentiti.

Così, dopo il sequestro del mezzo, l’uomo è stato denunciato alla Magistratura di Tivoli con pesanti accuse e dovrà rispondere ai magistrati del caso in questione.

“Da diverso tempo, - ci ha spiegato il Mag. Di Bartolomeo- stiamo attuando una campagna per rendere più sicura la città soprattutto di notte perché non possiamo lasciarla in mano ad ubriachi e nullafacenti che distruggono un po' tutto".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Giancarlo Flavi

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Coronavirus in Ciociaria, record di tamponi e boom di casi: 63 in 29 Comuni. Positivi anche tre studenti e una maestra

  • Coronavirus a non finire: in Ciociaria ben 100 dei 795 casi del Lazio. D'Amato: 'Siamo a un livello arancione'

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

  • Cassino, commerciante beve acido muriatico e rischia di morire

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento