Palestrina, sospesa l'attivita' di ristorazione del Campo Sportivo. Il Presidente Cristofari ritira tutte le squadre dai campionati di calcio

Una sorta di “terremoto” tra lo sport ed il sociale si è abbattuto nelle ultime ore sulla città di Palestrina. Nei giorni scorsi gli uomini della Polizia Locale avevano messo i sigilli al Ristorante

Una sorta di “terremoto” tra lo sport ed il sociale si è abbattuto nelle ultime ore sulla città di Palestrina. Nei giorni scorsi gli uomini della Polizia Locale avevano messo i sigilli al Ristorante

offside, per la precisione è stata sospesa l'attività di ristorazione e di foresteria, all’interno del centro sportivo in quanto non avrebbe rispettato, sin dall’apertura, le direttive delle autorizzazioni edilizie concesse dal comune. Questa decisione ha mandato su tutte le furie Augusto Cristofari, il Presidente della società calcistica, ovvero l’imprenditore che ha costruito il centro sportivo ed il locale in questione che ha deciso di ritirare da tutte le competizioni il Palestrina Calcio e nel comunicato che potete leggere qui di seguito ha usato toni molto duri parlando anche dei posti di lavoro a rischio: “La società calcistica US Palestrina 1919 ritirata da tutte le competizioni. E’ la decisione presa da Augusto Cristofari, presidente del Palestrina, questa mattina dopo aver valutato le condizioni di praticabilità dell’impresa sportiva. Tutte le attività agonistiche non andranno più avanti, rimane attiva solo la scuola calcio per i bambini nati fino al 2003. I ragazzi della prima squadra che sono a convitto dovranno tornare a casa.

“Sono amareggiato, deluso - ha dichiarato Cristofari - non posso più andare avanti. Ho costruito un impianto a mie spese cercando di portare sport e divertimento qui in provincia. Invece il Palestrina ha giocato a porte chiuse per 5 anni. Ho investito molto, oltre 2 milioni di euro, ho cercato di dare una possibilità a tanti ragazzi attraverso lo sport. Adesso è tutto finito. Ci sono almeno 15 posti di lavoro a rischio. La mia è una decisione irrevocabile, e l’ho comunicato questa mattina all’autorità sportiva competente. Rimarrà in funzione solo la parte dedicata alla scuola calcio dei più piccoli. Nei prossimi giorni spiegherò alla comunità i fatti che mi hanno portato a questa decisione”. L’Us. Palestrina 1919 milita nel campionato di eccellenza girone B.

Alessandra Francesconi

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Frosinone "quando nevicherà?" Cosa dicono le previsioni meteo

  • Giovane infermiera muore nel sonno, familiari e colleghi sotto choc

  • Neve in Ciociaria, a Frosinone ed altri comuni chiuse le scuole lunedì 18

  • Coronavirus, la Ciociaria ed il Lazio in zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Tanta acqua e poco carburante nelle cisterne: denunciato titolare di un distributore (video)

  • Colleferro, passata l’euforia per Amazon e Leroy Merlin, arrivano i licenziamenti ed i dubbi sulla sostenibilità ambientale

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento