menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Palestrina, tentano di staccare lo striscione per Stefano Salvatori ai giardini. In rete succede il finimondo

A distanza di oltre 7 mesi dalla morte dello sfortunato giovane Stefano Salvatori che nel maggio scorso perse la vita dopo un volo tremendo dal muro dei centralissimi giardini del Principe di Palestrina, ancora non si placa l’eco di

A distanza di oltre 7 mesi dalla morte dello sfortunato giovane Stefano Salvatori che nel maggio scorso perse la vita dopo un volo tremendo dal muro dei centralissimi giardini del Principe di Palestrina, ancora non si placa l'eco di

questa assurda morte, anche perché ancora non è stata fatta completamente luce sulle cause che hanno provocato il volo nel vuoto. Inizialmente si parlò di una fantomatica gara di sputi, di una tragica fatalità ma di fatto è stato aperto un fascicolo per omicidio colposo.

Oggi qualcuno stava staccando lo striscione con la scritta NESSUNO MUORE SULLA TERRA FINCHÉ VIVE NEL CUORE DI CHI RESTA! Che gli amici del 17enne hanno attaccato sul luogo della disgrazia, ma è stato visto dalla sorella di Stefano e si è dato alla fuga. L'episodio è stato raccontato dalla stessa ragazza sul suo profilo FB con toni molto accesi: "Pezzo di m?. ecco cosa sei stato capace di fare...Ma ti è andata male perché mentre lo strappavi qualcuno da lassù ha voluto che io passassi e ti vedessi..ma tu sei una merda e sei scappato! Non servirà a niente rompere lo striscione perché quello che hai fatto a mio fratello nessuno lo dimenticherà e prima o poi pagherai...oh se pagherai! Tempo al tempo! Giustizia per Stefano e tu rimarrai per sempre un assassino e un vigliacco".

In poco tempo si è scatenato il "putiferio virtuale" con orde di insulti verso questo ragazzo per il bruttissimo gesto che stava e che in parte (vedi foto in alto) ha compiuto.

Ma oltre ha questo molti sono stati i commenti in cui si chiede di parlare a chi sa qualcosa. Perché come sostenuto più volte dai genitori e dalle sorelle dell'amato Stefano anche nella trasmissione RAI Chi l'ha visto, è impossibile che quella sera di metà maggio con i giardinetti pieni di ragazzi nessuno abbia visto nulla. Il problema, ancora una volta, è che non si riesce a capire chi voglia coprire chi o cosa? Oramai il povero Stefano nessuno potrà più ridarcelo, ma che almeno possano trovare conforto conoscendo la realtà di questa assurda morte i genitori e gli amici tutti che hanno sempre voluto bene a Stefano.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento