Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca Paliano

Paliano, avviate le procedure per la cassa integrazione per i lavoratori dell’Italia Alimentare

Era atteso con ansia l’incontro di ieri tra i Lavoratori dell’Italia Alimentari di Paliano con le sigle sindacali presso l’Assocarni di Roma. Come si ricorderà dall’oggi al domani quasi 50 persone (36 interne più l’indotto) sono rimaste, nei...

Era atteso con ansia l'incontro di ieri tra i Lavoratori dell'Italia Alimentari di Paliano con le sigle sindacali presso l'Assocarni di Roma. Come si ricorderà dall'oggi al domani quasi 50 persone (36 interne più l'indotto) sono rimaste, nei giorni scorsi,

senza lavoro per la decisione dei vertici aziendali di chiudere l'azienda mentre loro erano in ferie. "Ieri si è deciso di revocare la mobilità (comunicata dall'azienda tramite una nota di poche parole) per i 36 operai e di avviare la procedura di cassa integrazione straordinaria e la conseguente definizione di un nuovo piano di occupazione. Il 22 settembre ci sarà il prossimo incontro". Queste le parole di Claudio Risso segretario nazionale della FAI CISL al termine del lungo incontro romano. Inoltre da altri fonti si apprende che la cassa integrazione per tutti i lavoratori è stata concessa dall'azienda che ne anticiperà le prime 6 mensilità. Inoltre né lo stabilimento, né i dipendenti usciranno dal Gruppo Cremonini, il che è una garanzia, e per gli operai sarà avviato un percorso di ricollocazione. In questi giorni prosegue il presidio dei lavoratori nello stabilimento sito in località Cervinara per evitare che vengano portati anche gli altri macchinari, dopo che una buona parte erano stati tolti nella notte tra il 18 ed il 19 agosto scorsi.

DF

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paliano, avviate le procedure per la cassa integrazione per i lavoratori dell’Italia Alimentare

FrosinoneToday è in caricamento