Paliano, con l'auto investe un'intera "famiglia" di cinghiali alla Selva. Salvo per miracolo (foto)

Ennesimo incidente causato dalle scorribande di questi animali selvatici che negli ultimi tempi sono sempre più numerosi, ma nessuno fa nulla

Oramai sono anni ed anni che scriviamo di questa vicenda, ovvero delle scorribande dei cinghiali all'interno del monumento naturale della Selva di Paliano che però uscendo sulla strada Palianese Sud provocano degli incidenti anche gravi, come avvenuto lunedì sera quando un'intera "famigliola" ha attraversato la via poco prima del ristorante il Cardinale (in direzione verso Palino) ed un automobilista li ha presi in pieno, uccidendone alcuni e distruggendo la sua auto.

L'abbandono della proprietà Regionale

Nella Selva ci sono i 188 ettari di terreno di proprietà della Regione Lazio completamente incustoditi nonostante le promesse elettotrali di cinque anni fa e tra il menefreghismo generale dell'attuale amministrazione ed ora che la Gea srl sta rimettendo a nuovo l'ex parco uccelli (la parte più conosciuta e quella con i laghetti) il contrasto tra le due proprietà si evidenzia maggiormente. I cinghiali non solo continuano a provocare incidenti ma stanno rovinando anche la vigna di proprietà di Umberto Schina.

La crescita dei cinghiali è inarrestabile 

Il numero di questi animali selvatici cresce giorno dopo giorno ed oggi è sempre più necessario un intervento radicale (sindaco Alfieri se ci sei batti un colpo?) prima che sia troppo tardi e prima di raccontarvi, purtroppo, di un altro incidente sperando sempre che non sia mortale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alessandro Borghese e “4 ristoranti” in Ciociaria: ecco la data della puntata

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Giovane finanziere muore nel sonno, la tragedia nella notte

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Giovane carabiniere colleferrino trovato morto in caserma nel nord Italia

  • Cassino, lo straziante addio ad Ennio Marrocco. Domiciliari per l'autista della Bmw

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento