Paliano, con il libro ”La chiesa francescana di Papa Francesco” per circa due ore si è parlato del Santo Padre

Si è svolta nella Chiesa di San Giuseppe Artigiano di Le Mole a Paliano la presentazione del libro “ La chiesa Francescana di Papa Francesco”, dove è emerso che il Santo Padre sta applicando alla lettera la misericordia che predicava San Francesco...

Paliano presentazione del libro

Si è svolta nella Chiesa di San Giuseppe Artigiano di Le Mole a Paliano la presentazione del libro “ La chiesa Francescana di Papa Francesco”, dove è emerso che il Santo Padre sta applicando alla lettera la misericordia che predicava San Francesco.

E’ stato lo stesso autore Padre Gianfranco Grieco a fare un’accurata disamina del Papa andando oltre la sua scrittura ed annunciando che: "sta curando una pubblicazione di tutti i discorsi del Papa, dove il francescanesimo è evidente in tutto il suo parlare, anche se ha una cultura da Gesuita, ma nulla sta facendo per questa categoria, anzi è tutto un altro sentire. Papa Francesco sta applicando alla lettera la povertà che applicava san Francesco ed è stato proprio questa povertà a disarmare i terroristi nel suo ultimo viaggio fatto in Egitto, dove si temeva seriamente per la sua vita”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Poi è stato il Gen. Carlo Felice Corsetti che ha portato una visione europea del Santo Padre, andato a Strasburgo a portare la sua missione di pace ed a parlare di migrazione, cosa questa che non aveva mai fatto nessuno. E’ stato però il parroco Padre Luigi Paoletti, il prete che ha ricevuto in carcere apaliano il 13 Aprile scorso Il Santo Padre, stimolato dalle domande del nostro direttore editoriale Giancarlo Flavi che ha organizzato il tutto ed ha presentato la serata, a raccontare che la visita del santo Padre nella casa di reclusione, dicendo inoltre che questa: " ha veramente portato beneficio a diversi detenuti presenti all’incontro ed ha ricordato che intanto un musulmano, entro il mese di Giugno, riceverà il battesimo e la cresima per diventare cristiano e questo si deve anche alla visita di Papa Francesco". Inoltre, secondo il sacerdote: ”ci sarebbero alcuni detenuti che sono rimasti scossi dal modo di parlare di Papa Francesco che ha ricordato come al loro posto ci sarebbe potuto essere anche lui, perché nella vita si può sbagliare. L’umiltà di Papa Francesco ha veramente lasciato il segno su alcuni detenuti. Quanto il Papa è entrato nel carcere Palianese le emozioni erano alle stelle, poi ha salutato tutti uno alla volta sia i carcerati che le Guardie e per ognuno di loro ha avuto una parola d’incoraggiamento”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Coronavirus in Ciociaria, record di tamponi e boom di casi: 63 in 29 Comuni. Positivi anche tre studenti e una maestra

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

  • Coronavirus a non finire: in Ciociaria ben 100 dei 795 casi del Lazio. D'Amato: 'Siamo a un livello arancione'

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento