Paliano, domenica l'apertura della Porta Santa della misericordia con tre Vescovi e con il Papa?

L’interrogativo è d’obbligo perché la presenza del Santo Padre a Paliano nella giornata di domenica 8 maggio prossima non è stata ne confermata e ne smentita. Però, ci sono forti segnali che Papa Francesco potrà essere in Ciociaria.

Paliano, domenica l'apertura della Porta Santa della misericordia con tre Vescovi e con il Papa?

L’interrogativo è d’obbligo perché la presenza del Santo Padre a Paliano nella giornata di domenica 8 maggio prossima non è stata ne confermata e ne smentita. Però, ci sono forti segnali che Papa Francesco potrà essere in Ciociaria. Intanto, alla Selva di Paliano, all'interno dell'area privata della Sig.ra Nicoli, è tutto pronto per accogliere il Vescovo Sigalini ed i vescovi Loppa e Apicella per l'apertura della Porta Santa all’ingresso del Monumento Naturale “Selva di Paliano e Mola dei Piscoli" (diocesi di Palestrina e provincia di Frosinone) a due passi dalla A1 uscita di Colleferro direzione Paliano.

Questo il programma della giornata:

Ore 17.45 accoglienza degli ospiti con la banda Città di Paliano

Ore 18 apertura della Porta ed a seguire Santa Messa

Ore 19.30 congedo

Mercoledì 4 sarà montata la porta che sarà aperta dai tre vescovi.

Domenica 8 maggio 2016, con la celebrazione Eucaristica alle 18, nel mezzo della primavera, nella bellezza del tempo pasquale, verrà aperta, nel Monumento Naturale “Selva di Paliano e Mola dei Piscoli” (diocesi di Palestrina e provincia di Frosinone) una Porta Santa della misericordia nella creazione e nell’ambiente perché di essa abbiamo estremo bisogno. E’ una porta che ci apre non ad una chiesa solenne, ad un tempio votivo, ad un ospedale o ad un carcere (nelle vicinanze abbiamo una porta santa nel Ritiro francescano, nido di santi, di Bellegra, una porta santa nel carcere di Paliano), ma nella bellezza della natura.

“Passiamo questa Porta Santa della misericordia nella creazione e nell’ambiente -si legge nel sito della diocesi - per incontrare personalmente e come comunità cristiane e civili il perdono assoluto di Dio, mettersi in comunione con papa Francesco e tutta la chiesa, e decidersi di diventare noi stessi misericordia per tutti, riparatori dei danni provocati al creato e all’ambiente, portatori di armonia e di fratellanza tra le persone. Ricordiamo che il re del creato è l’uomo e la donna; il rispetto e l’amore all’umanità dal primo palpito di vita all’ultimo rantolo che suona per noi come l’arrivederci in paradiso, è la prima richiesta che viene a tutti dall’amore alla creazione.

In preparazione dell’evento e in seguito vengono proposte conferenze presso il Ristorante “Il Cardinale” sulla enciclica di papa Francesco Laudato siche fa da riferimento culturale e religioso a tutta l’iniziativa.

L’iniziativa è promossa e condivisa da: Diocesi di Palestrina, Comune di Paliano, Regione Lazio- Assessorato regionale all’ambiente, Commissione regionale della pastorale sociale e del lavoro, giustizia e pace e salvaguardia del creato e Le aziende agricole che lavorano nel Monumento Naturale Selva di Paliano e Mola dei Piscoli. Intanto alla Selva è cominciato il via vai delle forze dell’ordine.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Giancarlo Flavi

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Torna la Coop a Frosinone: giovedì 29 ottobre l'inaugurazione

  • Cassino, stroncato da un malore a 48 anni, era in quarantena. Resa nota l'identità della vittima

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento