Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

Paliano, ferito durante una lite con il confinante denuncia una finta aggressione dei ladri, denunciato

L'uomo, un 46enne del posto, aveva raccontato ai carabinieri di aver riportato le lesioni durante lo scontro con due sconosciuti che si erano introdotti nella sua abitazione

Finge di essere stato aggredito da due ladri per giustificare le ferite riportate durante un litigio con un confinante. La singolare vicenda è avvenuta a Paliano dove un 46enne, incensurato, lo scorso 3 luglio aveva sporto denuncia contro ignoti, presso la locale stazione dei carabinieri, per una presunta rapina subita la stessa mattina presso la sua abitazione. Secondo il racconto dell'uomo, una volta accortosi del furto in atto, sarebbe stato aggredito da due sconosciuti armati di roncola, i quali per riuscire a fuggire gli avevano provocato lesioni al volto e alle mani.

Le indagini condotte dai militari, e grazie al contributo di alcuni testimoni, hanno permesso di raccogliere elementi di colpevolezza dei confronti del denunciante, il quale avrebbe simulato il delitto al fine di giustificare le ferite riportate nella lite con il confinante iniziata per futili motivi. Lo stesso quindi è stato denunciato dai carabinieri di Paliano per simulazione di reato. L'uomo è stato sottoposto alle cure presso l'ospedale di Colleferro, le ferite da lui riportate sono guaribili nel giro di una decina di giorni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paliano, ferito durante una lite con il confinante denuncia una finta aggressione dei ladri, denunciato

FrosinoneToday è in caricamento