Paliano, la Palianese Sud sempre più la strada della morte, scivolosa e pericolosa

Occorre intervenire subito. La Provincia deve darsi da fare per evitare altre tragedie come quella di mercoledì scorso

Ancora un morto e quattro feriti nella curva maledetta sulla provinciale Palianese Sud a ridosso del bivio per San Procolo tra i comuni di Paliano e Colleferro. Noi che facciamo i cronisti da anni abbiamo perso, purtroppo, il conto delle persone morte e degli incidenti che si sono avuti in questo tratto viario. Ricordiamo la giovane mamma di Cave Claudia Angelucci che è morta, un paio di anni fa, nello stesso identico punto dove ha perso la vita la maestra Picchia di Paliano.

Un tratto di strada troppo pericoloso

Adesso basta. Non vogliamo contare più morti su questa strada che ormai tutti definiscono “maledetta”, anche perché l’incidente frontale avvenuto ieri mattina, molto probabilmente non è stato provocato dalla velocità come ci ha testimoniato un ragazzo che era con la sua auto subito dietro al furgone. “Potevamo andare al massimo  50 km all’ora, ma  non vedi che su questa strada si scivola anche a piedi”. E’ vero, su quella strada, lo abbiamo testato anche noi, si scivola anche a piedi. L’azienda che ripristina i tratti viari dopo gli incidenti  ha dovuto gettare (foto in alto) della schiuma per ripulire l’asfalto altrimenti anche il carro attrezzi dell’Aci avrebbe avuto difficoltà nel caricare le due auto.

Nessuno fa nulla ed i morti aumentano

Siamo stufi di scrivere di morti. Dove stanno i politici che invece di occuparsi di sicurezza, parlano al vento? Invece di parlare dei fatti. Invece di parlare delle cose concrete, invece di parlare per evitare i morti.  Non è la prima volta che scriviamo della pericolosità di quel tratto di strada  che come piove diventa viscida ed una trappola, a volte mortale, per gli ignari e incolpevoli automobilisti. Qui, inoltre, non vi è neanche un segnale che indica la pericolosità della curva. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E’ ora d’intervenire su quella “maledetta” strada

Cosa si aspetta ancora per mettere in sicurezza questa curva? E’ una strada che andrebbe grattata ed andrebbe messo l’asfalto drenante, perché l’acqua piovana in quel punto fa letteralmente volare le auto. La provincia di Frosinone deve intervenire con prontezza, prima che ci scappino altri morti. Serve la politica del fare e non delle chiacchiere sui banchi provinciali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pontecorvo, speciale elezioni: Anselmo Rotondo resta sindaco (video)

  • Coronavirus in Ciociaria: uno dei 2 nuovi casi è un 51enne di Pontecorvo andato al pronto soccorso

  • Omicidio Willy, tracce organiche nella macchina dei fratelli Marco e Gabriele Bianchi

  • Coronavirus, impennata di casi di positivi a Colleferro. Ecco cosa è successo

  • Omicidio Willy, lo sfogo del gestore di un locale di Colleferro: “non siamo il cancro di questa città”

  • Coronavirus, l'appello di un fisioterapista positivo: "I miei pazienti facciano attenzione"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento