menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Paliano, ecco cosa c’è dietro la visita della Finanza in Comune. In 9 ora tremano?

Iniziano a delinearsi i contorni della vicenda che è partita dall’esposto in comune dell’ex gestore di un importante locale pubblico di proprietà comunale. Ora cosa succederà?

Con il passare delle ore si fanno più chiari i contorni delle indagini avviate dagli uomini delle fiamme gialle provinciali nelle settimane scorse che nel giro di pochi giorni hanno fatto visita per ben due volte agli uffici comunali a Paliano. Una notizia che abbiamo anticipato giovedì scorso e che ha provocato e sta provocando più di qualche grattacapo tra i “protagonisti” di questa vicenda che galleggia tra privato e pubblico.

L’esposto del vecchio gestore

Ma andiamo con ordine. Il tutto è partito dopo un esposto presentato alla Guardia di Finanza nei mesi scorsi dal gestore, o meglio ex, di un noto locale pubblico di proprietà comunale. In pratica, a detta del gestore, sarebbe stato truffato da due nuovi soci che prima si sarebbero insinuati nella sua società e poi in accordo con gli amministratori comunali sarebbero riusciti a prendere in gestione il prezioso bene pubblico in quanto ci sarebbe stato di mezzo anche un accordo politico. In pratica l’attuale giunta avrebbe fatto un atto di affidamento provvisorio prima del bando per l’affidamento definitivo sul quale i finanzieri ora vogliono vederci chiaro.

Nove le persone coinvolte

Attualmente, quindi risulterebbero coinvolte a vario titolo in questa strana e per certi versi assurda vicenda ben nove persone (i cinque componenti della giunta comunale, due soci della società e due dirigenti comunali) che potrebbero essere chiamati a rispondere su reati fin troppo gravi come la truffa, l’abuso d’ufficio e la turbata libertà degli incanti.

Una vera e propria bomba ad orologeria che potrebbe esplodere nei prossimi mesi in piena campagna elettorale per le amministrative di maggio con l’arrivo degli eventuali avvisi di garanzia o che potrebbe dileguarsi nel nulla. Vi terremo aggiornati

Le dichiarazioni del sindaco Alfieri

Dopo il nostro articolo in tarda mattinata è arrivata la comunicazione del sindaco Alfieri tramite una nota sui social: "In merito ad alcune presunte notizie riportate questa mattina su un giornale online affermo che ad oggi non risultano notizie di indagati per la vicenda riportata. La mia Amministrazione è serena sull’operato ed a piena disposizione degli organi preposti alle indagini. Quando si agisce nella legalità e in piena trasparenza non c'è nulla da temere".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Visita guidata all'Abbazia di Casamari

  • Eventi

    Le rovine di Porciano e il brigante Gasperone

  • Cultura

    Anagni, visite guidate in città

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento