menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Paliano, Tucci colpisce nel segno. Quante polemiche dopo il nostro articolo

Il nostro articolo di qualche giorno fà ha scatenato un vero e proprio “putiferio mediatico” ed in poche ore ha superato le 4mila visualizzazioni (lo stesso numero di copie che un giornale come il Messaggero

Il nostro articolo di qualche giorno fà ha scatenato un vero e proprio "putiferio mediatico" ed in poche ore ha superato le 4mila visualizzazioni (lo stesso numero di copie che un giornale come il Messaggero

vende a Paliano forse in un'anno solo per avere qualche raffronto numerico) ed ha provocato reazione contrastanti nonostante vi fosse qualcuno che pensava che non fosse neanche una notizia da dare. Stiamo parlando dell'articolo in cui abbiamo denunciato il fatto che quest'anno la consueta serata dedicata a Claudio Villa non si farà e l'organizzatore Antonio Tucci se l'è presa con l'assessore alla cultura Adiutori con tanto di lettera di proteste scritta e consegnataci. Gli artisti che in questi giorni portavano a teatro dei monologhi Shakespeare si sono risentiti senza motivo in quanto nessuno li aveva tirati in ballo ed un consigliere comunale sul suo profilo Facebook ha certao di spiegare cos'è successo.

C'è da precisare che noi non abbiamo mai usato il termine "artistuncoli" ( andatevi a rileggere l' articolo) ma questo è stato usato dallo stesso Tucci. E' nostro costume non scrivere mai male di degli artisti siano essi validi o meno, perché sappiamo bene quanta fatica ci vuole per diventare affermati. La nostra verve polemica non è mai stata rivolta agli artisti e siamo veramente dispiaciuti della poca gente che ha frequentato gli spettacoli teatrali al giardino, ma torniamo a ripetere, se questi sono stati pubblicizzazi malissimo non è certo colpa nostra e non si conosce chi dovrebbe getrire la comunicazione dell'estate palianese.

Noi se riceviamo una lettera abbiamo il diritto-dovere di pubblicarla integralmente come abbiamo fatto, perché conosciamo bene il nostro mestiere. Se poi qualcuno ha scambiato l'estate palianese con annesso Palio dell'Assunta (che è e deve rimanere un grande avvenimento storico) per la Festa dell'Unità noi non possiamo farci nulla. Ed a proposito di Unità ci dispiace veramente che questo giornale abbia chiuso soprattutto perché si è chiusa una voce storica del giornalismo italiano e sono state mandate a casa una ventina di persone a cui diamo la massima solidarietà.

G.Flavi

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento