rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Cronaca Cassino

'Parentopoli' alla Comunità Montana di Arce, acquisito dalla Procura l'elenco dei vincitori

Al primo posto del concorso si è classificato il cugino di un sindaco del Cassinate. Ai vertici della graduatoria anche sorelle, mogli, figli di noti esponenti politici del panorama provinciale

L'elenco dei vincitori è arrivato sul tavolo del procuratore capo Luciano d'Emmanuele. La selezione indetta dalla Comunità Montana di Arce e riguardante un posto da agente della Polizia Locale continua a far discutere. Dopo la segnalazione arrivata direttamente dall'Autorità Anti corruzione al primo piano del palazzo di Giustizia di Cassino, ci sono state le prime evoluzioni. La prova orale e definitiva che tanto ha fatto discutere, si è svolta nella giornata di lunedì 28 ottobre e l'esito è ora oggetto di attenzione da parte della magistratura.

Parentopoli ai vertici

Al primo posto si è classificato il cugino di un sindaco del Cassinate. Poi sempre ai vertici della graduatoria si sono 'piazzati' figli, mogli, sorelle, nipoti di noti rappresentanti del mondo politico del Frusinate. Un caso o più semplicemente uno 'scambio' di favori? Su questo e tanto altro sta ora lavorando il Procuratore d'Emmanuele. Unica cosa certa è l'aver scartato giovani disoccupati, dotati anche dei requisiti richiesti che per poter partecipare alla pre selezione e con la speranza di arrivare alle prove, hanno dovuto pagare 50 euro di iscrizione. Oltre al danno anche la beffa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'Parentopoli' alla Comunità Montana di Arce, acquisito dalla Procura l'elenco dei vincitori

FrosinoneToday è in caricamento