menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pastena, Le Grotte  doppio appuntamento in Rai

Il palcoscenico della Rai darà la possibilità alle Grotte di Pastena di raccontare la storia recente piena di contraddizioni, di meraviglia e di incredulità.

Il palcoscenico della Rai darà la possibilità alle Grotte di Pastena di raccontare la storia recente piena di contraddizioni, di meraviglia e di incredulità.

Si inizia lunedì mattina, 20 aprile, a Saxa Rubra dove il Sindaco Arturo Gnesi sarà ospite del programma di attualità e di informazione "buongiorno Regione" e assieme alla giornalista Rossana Livolsi cercheremo di dipanare il mistero che ha consentito di sciupare un milione di euro per opere pubbliche fatiscenti ed inutilizzabili.

Un progetto finanziato appena dieci anni e fa e realizzato nel giro di pochissimo tempo ma che ha lasciato sul territorio una traccia indelebile dello spreco delle risorse pubbliche e della scarsa cura con la quale sono stati eseguiti i lavori e dei pessimi controlli attivati sul cantiere.

Parliamo di un'area adiacente le grotte di Pastena che doveva servire per l'accoglienza e il ristoro dei turisti ed invece al momento è abbandonata e degradata perché l'ente proprietario, ovvero il comune essendo in dissesto finanziario, non ha potuto investire nulla per il risanamento e la riattivazione completa delle infrastrutture e i responsabili sia della direzione dei lavori che dell'esecuzione dell'opera non hanno voluto per nulla condividere i danni materiali già presenti subito dopo la consegna dei lavori.

La giustizia che pure è stata chiamata in causa procede a rilento e ne risente negativamente l'intera comunità di Pastena che avrebbe potuto ricavare preziose entrate dall'uso costante ed intelligente dell'intera zona pic nic con l'annesso immobile per l'esposizione e la vendita dei prodotti eno-gastronomici locali.

Mercoledì mattina invece una troupe della Rai si avventurerà nelle viscere della terra per scorgere le bellezze delle grotte di Pastena.

Gli ambienti caratterizzati dai contorni originali e mutevoli delle stalagtiti, dai viali in penombra dove lentamente le gocce di acqua costruiscono nei secoli degli autentici miracoli naturali.

Questo sito tra i più suggestivi del mondo e scoperto nel 1926 dal barone Carlo Franchetti, solo negli ultimi decenni sta sviluppando delle strategie promozionali efficaci e innovative senza mai dimenticare le prime guide autodidatte, Guerino, Vincenzo e Gimmy, che coraggiosamente, munite di una lampada a carburo illustravano ai primi visitatori ,tra i sentieri impervi e attorniati da stormi di pipistrelli, le magie e il fascino di una grotta incontaminata.

La Rai racconta le vicende di Pastena e parla delle sue bellezze e noi abbiamo comunque l'obbligo di non tacere il dramma che stanno vivendo i dipendenti del consorzio da quasi due anni senza stipendio e per i quali questa mattina è stata inoltrata l'ennesima sollecitazione al presidente della Regione Lazio e all'assessore all'ambiente Fabio Refrigeri, ricordando loro che " ?pur tenendo conto delle problematiche esistenti e nella certezza che i soli proventi dei biglietti d'ingresso non bastano a far fronte alle esigenze salariali, si chiede di pianificare un intervento pragmatico e sicuro per dare risposte efficaci all 'esasperazione dei dipendenti ed evitare manifestazioni di protesta che compromettano definitivamente la stagione turistica .."

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Frosinone, oggi si festeggia "Santa Fregna"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Frosinone, “CicchiAMO”

  • Eventi

    Alla scoperta di Ferentino sconosciuta

  • Eventi

    Ciaspolata su Colle Le Lisce e Monte Cotento

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento