menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
mbgrotte4

mbgrotte4

Pastena, Spettacolare domenica alle grotte con la gara di Montanbike

Le grotte sono state al centro di una entusiasmante manifestazione di mountain bike che ha visto una straordinaria partecipazione di ciclisti provenienti anche dalle provincie e dalle regioni vicine e che hanno dato una grande dimostrazione di...

Le grotte sono state al centro di una entusiasmante manifestazione di mountain bike che ha visto una straordinaria partecipazione di ciclisti provenienti anche dalle provincie e dalle regioni vicine e che hanno dato una grande dimostrazione di sana competizione agonistica e di forte passione sportiva.

La bicicletta con il suo fascino antico e la sua storia legata alle leggendarie imprese di autentici campioni nazionali ha percorso sentieri montuosi e mulattiere abbandonate inerpicandosi per salite ripide e sfidando discese mozzafiato fino a giungere nella quiete delle Grotte di Pastena.

A Mirko Conti, presidente della locale sezione sportiva dilettantistica tutto il merito di aver realizzato la prima manifestazione del gran fondo delle" grotte - ippovia mare" assieme ad un solido e compatto gruppo di collaboratori che ha coinvolto le associazioni del posto per lavorare su un progetto che all'inizio sembrava irrealizzabile.

Un lavoro che ha interessato un percorso di oltre 40 chilometri che in parecchi tratti è stato ripulito dalle spine e liberato dalla vegetazione che lo aveva invaso, la messa in sicurezza degli incroci, la segnalazione di alcuni passaggi estremamente difficoltosi, le numerose autorizzazioni necessarie per portare questo sport anche a contatto con gli splendidi scenari naturalistici del territorio di Pastena.

Alla fine un meritato successo e la promessa di riportare il prossimo anno di riportare un maggiore di concorrenti che già questa'anno hanno sfiorato i 300 partecipanti.

L' amministrazione è rimasta entusiasta del lavoro svolto da questo gruppo di giovani in quanto queste manifestazioni rafforzano il legame e la solidarietà tra le diverse componenti sociali e insegnano a dialogare, collaborare e lavorare bene insieme per un progetto comune. Inoltre il ciclismo ha un forte richiamo anche con le ragioni profonde della vita quotidiana perché insegna l'umiltà e la necessità di stringere i denti e provare ad arrivare fino in fondo, senza desistere, senza mollare senza mai perdere di vista l'obiettivo finale.

Uno sport che rimane nonostante la tecnologia, inimitabile nella sua essenzialità e che sembra sottolineare una verità essenziale, ovvero che non si può ottenere tutto e subito ma anche i più piccoli traguardi hanno bisogno di costanza, perseveranza e sacrifici personali.

In questa dimensione umanistica e pedagogica la manifestazione organizzata da Mirko Conti assume anche una forte valenza per incentivare il turismo e promuovere l'economia e le attività commerciali locali.

Alla gara è stato assicurato un servizio sanitario in grado di far fronte agli eventuali infotruni dei concorrenti e sul percorso sono state messe a disposizione due ambulanze, tre medici e diversi fuoristrada. Solo una caduta che ha provocato una contusone costale ad un ciclista che è stato per questo motivo inviato per accertamenti all'ospedale Spaziani di Frosinone.

I punti sosta sono stati immediatamente ripuliti da bicchieri e bottiglie di plastica usati dai concorrenti a testimonianza del profondo rispetto per la natura e a favore di una sua nuova e moderna riscoperta anche con le attività sportive e amatoriali che sono un ottimo antidoto per la prevenzione delle malattie respiratorie , cardiovascolari e metaboliche. Una gran bella giornata utile per l'intero paese.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento