Sabato, 24 Luglio 2021
Cronaca

Patrica, si appartano in un terreno e vengono aggrediti con un'ascia. Attimi di terrore per una coppia

L'unica colpa dei due innamorati quella di essersi fermata con la propria autovettura all’interno di una sua proprietà. L'uomo dopo le minacce ha iniziato a distruggere l'auto

Scene degne di un film di terrore quelle che si sono consumate nella giornata di ieri in un appezzamento di terreno a Patrica dove due persone che si erano fermate con la loro auto in quell'area sono state aggredite con un'ascia dal proprietario, un uomo di 56 anni già conosciuto alle forze dell'ordine per truffa, lesioni personali, violena sessuale e violenza privata.

La violenza

L'uomo è finito in manette per violenza privata, minaccia aggravata danneggiamento aggravato. L’arrestato, brandendo un’ascia, aveva infierito nei confronti della coppia la cui unica colpa sarebbe stata quella di essersi fermata con la propria autovettura all’interno di un terreno di sua proprietà costringendoli, dapprima attraverso minacce verbali a farli fuggire e, successivamente, con lo stesso arnese rivolgendo la sua inaudita violenza contro l’autovettura della donna, colpendola ripetutamente e provocando quindi gravissimi danni.

Gli arresti domiciliari

Solo il tempestivo intervento dei militari ha scongiurato il peggio. Dopo l’udienza del rito per direttissima, svoltosi nella mattinata di ieri il 56enne è stato sottoposto alla misura dei domiciliari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Patrica, si appartano in un terreno e vengono aggrediti con un'ascia. Attimi di terrore per una coppia

FrosinoneToday è in caricamento