Cronaca Patrica

Patrica, picchia il padre con l'ombrello, adesso non potrà più avvicinarsi al genitore

Il provvedimento di divieto è stato disposto ieri dal giudice nel corso della direttissima. L'uomo si è giustificando che stava discutendo con il fratello e che il padre era stato colpito accidentalmente

Avrebbe colpito il padre con il manico dell'ombrello accidentalmente. Non era sua intenzione percuotere il genitore. Questa la spiegazione che ha dato D.S.un trentadueenne di Patrica che domenica scorsa era stato arrestato dai carabinieri di Supino perchè aveva picchiato il padre procurandogli lesioni che avevano richiesto l'intervento dei medici del pronto soccorso

La lite per motivi di eredità

A detta dell'uomo, che ieri mattina è comparso davanti al giudice per la direttisisma, stava discutendo con ll fratello per  questione di eredità quando accidentalmente si era trovato lì vicino il genitore che era stato colpito al braccio. Per la cronaca va detto che subito dopo l'arresto il 32enne era stato posto ai domiciliari.

Il diveto di avvicinamento

Subito dopo l'arresto il trentaduenne è stato posto ai domiciliari. Nella giornata di ieri accompagnato dal suo legale difensore Marco Maietta  l'arrestato è comparso davanti al giudice per la direttissima. Dopo aver convalidato l'arresto il magistrato lo ha  rimesso in libertà. Nei suoi confronti è stato però disposto un provvedimento di divieto di avvicinamento al genitore. Ancora da stabilire la data del processo. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Patrica, picchia il padre con l'ombrello, adesso non potrà più avvicinarsi al genitore

FrosinoneToday è in caricamento