Patrica, tre donne di 70 anni si perdono sul monte Cacume. Salvate dal soccorso alpino

Ancora una brutta disavventura nelle montagne ciociare dopo quella di sabato notte ma anche questa volta, per fortuna, le tre escursioniste sono state messe in salvo

Un altro salvataggio finito nel migliore dei modi a neanche 24 ore di distanza da quello che aveva visto “protagonisti” loro malgrado due uomini ed un ragazzo che da Supino erano stati ritrovati a Carpineto Romano.

Si perdono tra i sentieri del monte cacume

Poche ore fa, invece, sono state messe in salvo le tre donne di circa 70 anni (in foto in alto) che erano partite domenica pomeriggio per un’escursione sul Monte Cacume in territorio di Patrica. Sul posto gli uomini del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS) del Lazio.

Il capanno di fortuna

Le tre donne, tutte di circa 70 anni e residenti a Roma, dopo essersi accorte di aver perso la traccia del sentiero che le avrebbe condotte alla vetta del monte Cacume hanno chiamato i soccorsi e hanno trovato riparo in un capanno di fortuna. Gli operatori del Soccorso Alpino della stazione di Collepardo si sono messi sulle tracce delle tre escursioniste e dopo circa un'ora di ricerca sono state trovate e ricondotte alle loro macchine. Alle ricerche hanno partecipato anche gli uomini dei Vigili del Fuoco, i volontari dei gruppi di Protezione Civile locale e i militari dell'Arma dei Carabinieri.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bimba tolta alla madre, irruzione dei poliziotti nella casa famiglia

  • Arce, 42enne trovato privo di vita in un'auto. Ecco chi è la vittima

  • Suora indagata, un'altra mamma racconta: "faceva dormire mia figlia nel letto intriso di urine"

  • Marco Luccarelli è scomparso da una settimana. L'appello del padre: "aiutatemi a ritrovare mio figlio"

  • La moglie muore in ospedale, il marito indagato per maltrattamenti e lesioni

  • “Vivo con le volpi dentro casa”. Con i lavori al polo logistico colleferrino gli animali scappano in cerca di cibo (video)

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento