Patrica, muore Maurizio Gabrielli ex dipendete comunale e dell'ACEA

E’ improvvisamente scomparso Maurizio Gabrielli, ex dipendente del Comune di Patrica e di Acea Ato 5,  persona molto conosciuta in paese.

E’ improvvisamente scomparso Maurizio Gabrielli, ex dipendente del Comune di Patrica e di Acea Ato 5, persona molto conosciuta in paese.

“Davanti a questa tragica notizia dove muore un uomo per bene, non posso fare altro che ricordarlo con affetto profondo” commenta Stefano Belli ex sindaco di Patrica, il quale ha voluto ricordare cosi un uomo che molto ha dato alla comunità Paricana, sempre gentile, sempre disponibile a risolvere i problemi dei cittadini.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“E’ stato un uomo, sincero, per bene, rispettoso e un grande lavoratore – aggiunge l’ex sindaco Stefano Belli - Grazie per quello che sei risuscito a fare per me e per la gente, nel periodo del mio mandato a Sindaco (1999-2011)...e durante la tua vita. Da oggi a Patrica, ci sarà un grande vuoto. Che Dio ti benedica e riposa in pace . Ciao Maurizio...”

L’amministrazione comunale ha rivolto le più sentite condoglianze alla famiglia Gabrielli. “Mi stringo a loro con affetto, unendomi al loro grande dolore” conclude Stefano Belli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Coronavirus in Ciociaria, record di tamponi e boom di casi: 63 in 29 Comuni. Positivi anche tre studenti e una maestra

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

  • Coronavirus a non finire: in Ciociaria ben 100 dei 795 casi del Lazio. D'Amato: 'Siamo a un livello arancione'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento