Cronaca

Picinisco, 30enne di Veroli si fa male durante un'escursione ad oltre 2000 metri. Elitrasportato in ospedale

Il ragazzo era in compagnia di altri amici su una parete di ghiacchio quando è caduto e si è fratturato un piede

Alpinista cade rovinosamente sul ghiaccio a Picinisco nei pressi della località Prati di Mezzo a circa 2000 metri di altitudine. In suo soccorso sono arrivati gli uomini del soccorso Alpino e Speleologico Lazio - CNSAS. La vittima dell'infortunio, un ragazzo di Veroli di 30 anni, era impegnato con alcuni amici in una escursione invernale con ramponi e picozza quando, a causa di una caduta sul ghiaccio, si è gravemente infortunato ad un piede.

La chiamata ai soccorsi

Impossibilitato a proseguire autonomamente il ragazzo ha contattato il 118. Quest'ultimo ha richiesto l'intervento dei tecnici del Soccorso Alpino. Sul posto  a bordo dell'eliambulanza del 118 della Regione Lazio  è giunto un tecnico di elisococcorso del CNSAS che ha provveduto alle operazioni di recupero del  ferito. A supporto delle operazioni di  salvataggio  anche una squadra di terra  della stazione di Cassino del Corpo nazionale Soccorso Alpino e Speleologico - CNSAS. Una volta recuperato, l'alpinista è stato trasportato con l'eliambulanza nel vicino ospedale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picinisco, 30enne di Veroli si fa male durante un'escursione ad oltre 2000 metri. Elitrasportato in ospedale

FrosinoneToday è in caricamento