Picinisco, la Procura sequestra il ponte crollato e apre un'indagine

Il magistrato Valentina Maisto a conclusione di un incontro avuto con il comandante della Compagnia dei Carabinieri di Cassino, il capitano Giuseppe Scolaro, ha emesso il provvedimento

La Procura di Cassino ha sequestrato il ponte sovrastante il Rio Mollarino in località Serre che nella giornata di giovedì 15 ottobre ha ceduto sotto il peso di un muro di acqua e fango. Il magistrato Valentina Maisto che ha aperto un fascicolo al momento contro ignoti, dopo aver incontrato il capitano Giuseppe Scolaro, comandante della Compagnia dei Carabinieri di Cassino, ha quindi emesso il provvedimento di sequestro preventivo. Questo per consentire ai militari della stazione di Picinisco di poter svolgere tutti gli accertamenti necessari a fare piena luce sulla vicenda che solo per un caso fortuito non ha fatto registrare vittime. 

Il fatto

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Giovane carabiniere colleferrino trovato morto in caserma nel nord Italia

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento