Cassinate, mamma e figlia occupano un appartamento sequestrato

Dopo la segnalazione di alcuni vicini sono intervenuti i carabinieri che hanno denunciato le due e liberata la casa

Da tempo avevano deciso di occupare un appartamento vuoto che si trovava a Piedimone San Germano, nel sud della provincia di Frosinone, e li si erano trasferite senza dare nell’occhio.

Da alcuni giorni però i vicini di casa udivano dei rumori provenienti proprio da quella casa e quindi hanno deciso di chiamare i carabinieri. I militari della Stazione di Piedimonte San Germano giunti sul posto hanno constatato la presenza di una 45enne, già censita per minaccia, calunnia e atti persecutori e della figlia minorenne, entrambe residenti nel basso pontino.

Accertata la violazione dei sigilli, nonché l’occupazione abusiva dell’appartamento, hanno provveduto a denunciare la 45enne per “invasione di terreni o edifici pubblici destinati ad uso pubblico e violazione di sigilli”. L’appartamento è stato posto nuovamente sotto sequestro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le scarpe della Lidl vanno a ruba anche a Frosinone: sold out in pochi minuti

  • Coronavirus, il Lazio resta zona 'gialla' ma Zingaretti emette nuova ordinanza

  • Paliano, è morto l’imprenditore Umberto Schina

  • Omicidio Gabriel, ergastolo al papà Nicola Feroleto

  • Coronavirus, oggi si deciderà se la Ciociaria e il resto del Lazio entreranno in zona arancione o meno

  • Tentato omicidio in viale Mazzini, ecco cosa c'è dietro la tragedia di ieri notte

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento