Piedimonte San Germano, violentò un giovane 12 anni fa, rom in manette

Dopo oltre un decennio si è arrivati all'arresto di un 41enne residente a Cassino che nel 2006 compì l'abuso

Ci son voluti 12 anni per mettere le manette ai polsi di un 41enne di etnia rom residente a Cassino che nel 2006 violentò un giovane nel sorano. Ieri, l'allora 29enne, già censito per reati contro il patrimonio, la persona, gli stupefacenti ed attualmente sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di firma per altro procedimento penale, è stato arrestato dai carabinieri di Piedimonte San Germano in ottemperanza di Ordine di esecuzione per la carcerazione emesso dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte d’Appello di Roma. L’arrestato, espletate le formalità di rito, veniva associato presso la Casa Circondariale di Cassino. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Donna rom occupa appartamento di un anziano deceduto, i vicini si ribellano: scoppia la baraonda

  • Ceprano-Frosinone, maxi tamponamento tra due camion in A1. Diversi i feriti

  • Lotta alla prostituzione sullo stradone Asi. Multe a meretrici e “papponi”

  • Cade in una buca di scarico con la figlioletta di 18 mesi, la piccola trasferita a Roma

  • Cassinate, schianto lungo la Casilina, un'auto ribaltata e un furgone distrutto (foto)

  • Cade in dirupo sui monti di Terelle, corsa contro il tempo dei soccorritori

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento