Piedimonte, incidente sul lavoro: due indagati per 'omicidio colposo'

Il magistrato Emanuele De Franco ha fatto notificare l'avviso di garanzia nei confronti del proprietario dell'abitazione e del titolare della ditta per la quale lavorava lo sfortunato operatorio Pasquale Di Prete di Esperia

Pasquale Di Prete

Omicidio colposo, questa l'ipotesi di reato che il sostituto procuratore Emanuele De Franco ha formulato nei confronti di due persone coinvolte nella morte dell'operaio di Esperia, Pasquale Di Prete. A ricevere l'avviso di garanzia sono stati il titolare della ditta per conto della quale il 56enne caduto da una trivella stava lavorando e il proprietario dell'abitazione dove, in via Mandracotogna, l'uomo stava effettuando degli scavi per la realizzazione di un pozzo. Un atto dovuto quello del magistrato della Procura di Cassino che servirà a fare chiarezza sull'esatta dinamica dei fatti e se possano essere state commesse eventuali omissioni. 

L'autopsia

Lo stesso magistrato ha anche conferito l'incarico al medico legale che nella giornata di domani dovrà svolgere gli accertamenti autoptici sul corpo di Pasquale Di Prete. I carabinieri della Compagnia di Cassino coordinati dal capitano Ivan Mastromanno e gli ispettori dello Spreal dell'Asl diretti dal dottor Alessandro Varone, stanno continuando ad indagare per capire se l'operaio fosse in regola e se la ditta fosse stata regolarmente autorizzata all'utilizzo di un mezzo così imponente qual è la trivella.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il fatto

Sabato 4 agosto, poco prima delle 10, al pronto soccorso del 'Santa Scolastica' di Cassino, a bordo di una macchina privata, è arrivato un uomo in fin di vita. Pasquale Di Prete, operaio edile di Esperia, era precipitato da un'altezza di tre metri mentre cercava di sbloccare una trivella che si era inceppata. Un movimento sbagliato e il povero Di Prete, seppur esperto, è precipitato nel vuoto finendo una vasca e di schiena. Un impatto violentissimo che ha provocato una lacerazione alle spalle e gravi ferite interne. Nonostante l'immediato soccorso Di Prete è deceduto poco dopo l'arrivo in ospedale a Cassino. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

  • Coronavirus in Ciociaria, tamponi rapidi a 22 euro: autorizzati per ora 16 laboratori privati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento