Piedimonte, morte Fabrizio Greco: indagato anche il legale rappresentante FCA in Italia

Nel mirino della Procura di Cassino sono finiti quattro dirigenti e un capoturno del colosso automobilistico. Al via gli accertamenti sul macchinario sotto sequestro. Nel pomeriggio di oggi l'autopsia

C'è anche il legale rappresentante di FCA in Italia tra i cinque indagati per la morte di Fabrizio Greco, il 39enne di Pontecorvo morto, dopo essere stato travolto da uno stampo, durante il turno nel reparto Presse dello stabilimento di Piedimonte in provincia di Frosinone.

Indagati quattro manager ed un operaio

La Procura di Cassino ha quindi iscritto nel registro delle ipotesi di reato quattro manager del colosso automobilistico e un operaio, il capoturno che avrebbe dovuto controllare che le norme di prevenzione contro gli infortuni fossero adottate, come previsto da Legge. Un atto dovuto per fare piena luce sul gravissimo infortunio avvenuto nella notte di martedì e che ha visto perdere la vita un padre di famiglia, con due bimbe in tenera età e che avrebbe compiuto quaranta anni tra qualche giorno.

Sequestrata la pressa e chiuso il reparto

Il magistrato titolare dell'indagine, il sostituto procuratore Valentina Maisto, sotto le direttive del procuratore capo Luciano d'Emmanuele, ha disposto il sequestro della pressa e chiuso per il momento il reparto. Questo per consentire al consulente appositamente nominato, l'ingegner Gerardo Mirabelli di verificare, unitamente al dottor Talarico, tecnico della prevenzione dell'Asl Frosinone, di fare tutti gli accertamenti necessari a comprendere se possano esserci eventuali falle nella prevenzione e nel rispetto delle norme riguardanti la sicurezza sul lavoro e il corretto funzionamento dei macchinari.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nominati difensori e consulenti

In pratica dovranno verificare la funzionalità dei mezzi, dei presidi di sicurezza, eventuali omissioni, eventuali condotte colpose e la ricostruzione dell'incidente. Come consulenti di parte sono stati nominati gli ingegneri Lucio Pinchera di Cassino e l'ingegner Fulvio Sabato di Torino. Gli indagati sono tutelati dagli avvocati Sandro Salera, Paolo Marandola e lo studio Anfora di Torino. L'autopsia, che avrà inizio alle 15.30 presso l'obitorio del 'Santa Scolastica' di Cassino sarà effettuata dal medico legale Fabio De Giorgio di Napoli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I 5 borghi da visitare in Ciociaria

  • Coronavirus in Ciociaria: uno dei 2 nuovi casi è un 51enne di Pontecorvo andato al pronto soccorso

  • Cassino, grave schianto tra auto lungo la Casilina in direzione Cervaro

  • Ceccano, speciale elezioni: i dati sull'affluenza e i risultati in tempo reale

  • Omicidio Willy, gli aggressori percepivano il reddito di cittadinanza

  • Coronavirus, impennata di casi di positivi a Colleferro. Ecco cosa è successo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento