menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La palpeggia e, dopo il "no", le spacca il setto nasale e va al bar: arrestato 44enne marocchino

L'uomo, visibilmente ubriaco e già noto alle forze dell'ordine, è stato rintracciato dai Carabinieri di Piedimonte San Germano ed è finito dietro le sbarre per violenza sessuale e lesioni personali nei confronti di una connazionale 39enne

Nella tarda serata di ieri, venerdì 31 luglio, i Carabinieri di Piedimonte San Germano hanno arrestato il 44enne marocchino A.K., residente in un comune a sud della provincia di Frosinone, per i reati di violenza sessuale e lesioni personali nei confronti di una connazionale 39enne. I militari lo hanno rintracciato in un bar del centro, dov'era andato come se niente fosse, a seguito della segnalazione inoltrata alla Centrale Operativa dell’Arma di Cassino da alcuni passanti presenti al momento dello spregevole accaduto.  

L’uomo, visibilmente ubriaco, aveva difatti cominciato a palpeggiare nelle parti intime la donna con l’intenzione di costringerla a consumare un rapporto sessuale. Al rifiuto della malcapitata la folle reazione: un violento pugno al volto, che l’ha fatta cadere a terra e le ha procurato la frattura del setto nasale. La stessa è stata giudicata guaribile in 20 giorni presso l’ospedale della città martire, dove era stata trasportata dal personale del 118 accorso per le cure del caso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Mostre

    Veroli, Daimon - mostra d'arte

  • Eventi

    Frosinone, “CicchiAMO”

  • Eventi

    Alla scoperta di Ferentino sconosciuta

  • Eventi

    Ciaspolata su Colle Le Lisce e Monte Cotento

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento