Piedimonte San Germano, acquisite le schede elettorali, due le indagini

La Procura di Cassino ha disposto la presa visione dei 59 scritti. In fase di verifica anche i tre voti nuovamente assegnati al candidato a sindaco Urbano

L'indagine sui presunti brogli elettorali a Piedimonte San Germano si amplia e prende corpo. Questa mattina la Procura ha disposto presso al Prefettura di Frosinone l'acquisizione delle 59 schede che presentano dei segni e di quelle tre che, nel corso del riconteggio avvenuto per mano del vice prefetto Ernesto Radio, sono state attribuite al candidato a sindaco, oggi consigliere di opposizione Ettore Urbano.

Le indagini

Il magistrato titolare dell'inchiesta Roberto Bulgari Nomi ha quindi deciso di far esaminare quei segni geometrici che contraddistinguono le schede 'incriminate'. In realtà a prendere in considerazione questa ipotesi e quindi ad avviare un'indagine sono stati anche i carabinieri del colonnello Fabio Cagnazzo che, nei giorni scorsi, hanno intrapreso alcune attività di verifica. Un passaggio molto delicato che avrebbe portato a importanti risultati. Non è da escludere quindi che la Procura decida di unificare le due inchieste e dar vita ad un unico procedimento. Dato certo è che qualcosa, in quella elezione, non deve essere andata per il verso giusto.

Gli interrogatori

Il magistrato ha anche disposto che venga ascoltato, in qualità di persona informata sui fatti, il presidente del seggio numero 5, dove si sono riscontrate le anomalie, e gli scrutatori che hanno preso parte allo spoglio che ha poi portato a vincere il candidato Gioacchino Ferdinando oggi attuale sindaco di Piedimonte. Questo perchè il presidente di seggio, nominato all'ultimo momento dopo la rinuncia del ttolare, secondo alcune indiscrezioni, sarebbe molto vicino, per motivi di lavoro, ad uno dei candidati della lista vincente. Ipotesi che non dicono nulla ma che devono essere comunque riscontrate dagli investigatori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

  • Coronavirus, novantasei infermieri marcano visita e la direzione avvia controlli a raffica

  • Scuola, mascherine inadatte: mamma ciociara scrive e la Ministra Azzolina risponde (foto)

  • Coronavirus, il Lazio resta zona 'gialla' ma Zingaretti emette nuova ordinanza

  • Omicidio Gabriel, ergastolo al papà Nicola Feroleto

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento