Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

Piedimonte San Germano, nella piazza del paese con fucile e munizioni nel borsone: arrestato 47enne

L'uomo si aggirava con fare sospetto ed è stato fermato dai carabinieri ai quali non ha saputo fornire una spiegazione plausibile sul perché si trovasse in quel posto

Beccato con un borsone con armi e munizioni, arrestato in flagranza di reato un 47enne di Castrocielo. Le manette sono scattate nel corso dei predisposti servizi preventivi disposti dai carabinieri del Norm della Compagnia di Cassino coardiuvati da quelli della locale Stazione di Piedimonte San Germano. L'uomo, già censito per reati contro il patrimonio e la persona, è stato notato dai militari mentre si aggirava a piedi in atteggiamento sospetto con un grosso borsone in mano in una nota piazza del centro pedemontano. Il 47enne, dimostrandosi riluttante al controllo e adducendo giustificazioni poco plausibili sui motivi della sua presenta in quel luogo, è stato sottoposto a perquisizione personale.

Le armi non risultavano censite

All'interno della sacca i carabinieri hanno trovato un fucile calibro 16 a due canne, di una nota marca straniera la cui matricola non risultava registrata nella Banca dati e presso il Banco Nazionale di Prove di Gardone Val Trombia (BS). Oltre all'arma da fuoco nel borsone erano presenti 20 cartucce calibro 16, un coltello a serramanico. Il fucile, perfettamente funzionante, le munizioni e il coltello sono stati sottoposti a sequestro. Stante la flagranza del reato e non avendo nessun titolo per la detenzione delle armi, l'uomo è stato immeditamente arrestato con l'accusa di "detenzione illegale di armi clandestine, detenzione/abusiva di munizionamento e ricettazione di armi e munizioni" e dopo le formalità di rito è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Cassino. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piedimonte San Germano, nella piazza del paese con fucile e munizioni nel borsone: arrestato 47enne

FrosinoneToday è in caricamento