Cronaca

In Ciociaria dal Nord per vendere auricolari con la “Mela” falsa: denunciato 21enne napoletano

Nell'auto del giovane, di proprietà di un'azienda di noleggio e fermata dai carabinieri a Piedimonte San Germano (Frosinone), sequestrati nove airpods con marchio Apple contraffatto e dal valore di mille euro. Proposto foglio di via per tre anni

Foto di repertorio

I carabinieri di Piedimonte San Germano (Frosinone) hanno denunciato un 21enne, residente a Napoli, trovato in possesso di auricolari wireless con marchio contraffatto della Apple. Per l’esattezza, nove airpods con la “Mela” falsa e dal valore commerciale di mille euro.

Nel corso del servizio avverso ai reati contro il patrimonio, i militari dell’Arma hanno fermato il giovane, già gravato da analoghe vicende penali, a bordo di un’auto risultata di proprietà di una società di autonoleggio sita nel nord est italiano.

Hanno appurato così che il 21enne era giunto nella cittadina della provincia di Frosinone per commercializzare gli auricolari contraffatti. Da qui il reato di introduzione nello Stato e commercio di prodotti con segni falsi.

A seguito del sequestro degli stessi, non finiti per fortuna nelle mani di ignare vittime, i carabinieri hanno anche proposto l’irrogazione della misura di prevenzione del rimpatrio con foglio di via obbligatorio, con divieto di far ritorno a Piedimonte per tre anni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In Ciociaria dal Nord per vendere auricolari con la “Mela” falsa: denunciato 21enne napoletano

FrosinoneToday è in caricamento