menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Piglio, avvocato accusato di truffa, il Riesame rigetta il dissequestro dei suoi conti correnti

Il legale è accusato di aver intascato i soldi che i suoi clienti avevano versato alle banche per delle operazioni di saldo e stralcio

Avvocato di 37 anni originario di Piglio ma residente a Frosinone accusato di truffa, i giudici del riesame rigettano la richiesta di dissequestro presentata dal suo difensore Antonio Venturi. sequestrati i suoi conti correnti. Nei giorni scorsi il legale difensore si era rivolto ai giudici del Riesame per ottenere il dissequestro. A seguito del rigetto del Riesame l'avvocato Venturi ha preannunciato che presenterà ricorso in Cassazione. La vicenda risale al giugno scorso quando gli agenti della squadra Mobile di Frosinone a seguito di alcune denunce presentate da privati cittadini iniziarono ad indagare nei confronti di P.F. un avvocato di trentasette anni specializzato nel settore bancario "saldo e stralcio".

La truffa da 300 mila euro

La tecnica della truffa, secondo le accuse era  quella di far versare ai clienti morosi il denaro che avrebbero dovuto ricevere le banche sul suo conto corrente. I clienti ignari di tutto ricevevano dei documenti falsi attestanti l'avvenuto saldo e stralcio. Secondo gli elementi raccolti dagli investigatori, la truffa avrebbe fruttato intorno ai 300 mila euro annui. Quando alcuni clienti  si erano visti recapitare a casa a il preavviso di pignoramento, per non avere onorato il debito avevano inziato ad insospettirsi. Per questo motivo si erano rivolti alla Squadra Mobile che aveva avviato le opportune indagini. Il resto è cronaca.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Visita guidata all'Abbazia di Casamari

  • Eventi

    Le rovine di Porciano e il brigante Gasperone

  • Cultura

    Anagni, visite guidate in città

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento