Piglio, Il Vescovo Gianfranco Girotti sosta per una visita molto gradita nel convento che gli ha dato il noviziato.

Il convento di San Lorenzo ha accolto  sua  Ecc. Mons.  Gianfranco Girotti O:F:M. Conv., Reggente emerito della Penitenzeria Apostolica  della Città del Vaticano, che è tornato in questi giorni dopo 50 anni all’ombra del sacro e storico convento...

Mons Girotti vicino ad una figura di P.Quirico Pignalberi

Il convento di San Lorenzo ha accolto sua Ecc. Mons. Gianfranco Girotti O:F:M. Conv., Reggente emerito della Penitenzeria Apostolica della Città del Vaticano, che è tornato in questi giorni dopo 50 anni all’ombra del sacro e storico convento fondato da San Francesco per trascorrervi un periodo di vacanza.

Mons. Girotti è originario di Olevano Romano ed è stato nominato Vescovo da Papa Benedetto XVI nel Dicembre 2006 a San Pietro ed è stato cappellano, nel 1979, del carcere romano di Regina Coeli. Nato a Roma nel 1937 Mons. Girotti è stato novizio del venerabile P. Quirico Pignalberi, prima nel convento di Piglio e successivamente in quello di Cave, ha emesso la professione temporanea nell’Ordine francescano l’8 Settembre 1955 e dopo tre anni. l’8 Dicembre 1958, quella solenne. Nel 1963 ha conseguito la licenza di Teologia presso la Pontificia Facoltà “ San Bonaventura” e nel Febbraio del medesimo anno nella Basilixa dei Santi Apostoli è stato ordinato sacerdote. Nel 1969 ha iniziato il servizio presso la Congregazione per la Dottrina della Fede, arrivando ad assumere l’Ufficio di sottosegretario, mentre nel 1971 ha conseguito la laurea giuridica in Utroque Jure presso la Pontificia Universitaria Lateranense, seguita dal diploma di Avvocato della sacra Rota di Roma.

Il 10 Agosto u..s. ha concelebrato una Santa Messa nella Collegiata di Santa Maria insieme al parroco don Gianni e frate Lazzaro, presieduta da Sua Ecc. Mons. Lorenzo Loppa Vescovo della Diocesi di Anagni Alatri il quale, durante la preghiera dei fedeli, ha innalzato al Padre Celeste una invocazione per evitare l’uscita dei frati conventuali, dopo 800 anni dall’antico convento.

Mons. Loppa non è la prima volta che per festeggiare il suo onomastico viene a Piglio per onorare il Santo patrono per il quale nutre una sentita ammirazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Giorgio Alessandro Pacetti

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

  • Coronavirus in Ciociaria, tamponi rapidi a 22 euro: autorizzati per ora 16 laboratori privati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento