Piglio, porta l’auto a riparare e la vendono all’estero

Una storia assurda quella capitata ad un uomo del nord Ciociaria che ha portato alla denuncia di un commerciante di macchine

Foto di archivio

Aveva portato la sua auto in un’officina meccanica di una concessionaria per farla riparare ma non si sa bene come la sua auto invece di essere riparata è stata venduta all’estero.

Per questo motivo ad un cittadino di Piglio, paese nel nord della Ciociaria, non è restato altro che andare presso la locale stazione dei carabinieri a sporgere denuncia.

Di fatto gli uomini delle forze dell’ordine, dopo accurate indagini, hanno raccolto univoci e concordanti elementi di colpevolezza nei confronti di un 62 enne commerciante di auto del posto che, con artifizi e raggiri, avendone la materiale disponibilità per eseguirvi dei lavori di manutenzione, si è appropriato dell’autovettura del denunciante e dopo averla riparata, la ha esportata all’estero all’insaputa del proprietario.

Inoltre, il 62enne ha anche venduto al querelante un’altra auto, consegnandogli falsa documentazione attestante l’avvenuto passaggio di proprietà. L’uomo è stato deferito in stato di libertà ed ora dovrà rispondere di “appropriazione indebita, truffa e falso continuati”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cassinate, muore a quarant'anni mentre guarda la tv

  • Fiuggi, polemica social per la battuta infelice di Max Tortora ai “Soliti Ignoti”

  • Coronavirus, arrivano le prime ordinanze dei sindaci ciociari: quarantena per chi arriva dal nord

  • Coronavirus a Colleferro, una giornata di allarmismi ingiustificati. Ecco cosa è successo

  • Cassinate, nonna Teresa muore di crepacuore a distanza di poche ore dall'adorato nipote

  • Coronavirus, dallo "Spallanzani'' azzerano per ora anche i presunti casi di Frosinone

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento