menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pignataro, autopsia per Cristian Terilli, sei persone indagate

Indagini a tutto campo per ricostruire la dinamica dell'infortunio avvenuto all'interno della Sevel di Atessa e che ha provocato la morte ventiseienne, sposato e padre di due bimbi

L'autopsia disposta dal magistrato Serena Rossi, fissata per il pomeriggio di martedì sette gennaio, servirà a capire quante e quali siano state le lesioni che hanno provocato la morte di Cristian Terelli, il ventinovenne di Pignataro rimasto vittima di un infortunio sul lavoro all'interno dello stabilimento Sevel di Atessa in provincia di Chieti. L'incidente si è verificato nella mattinata di venerdì tre gennaio mentre l'operaio effettuava lavori di manutenzione per conto di FCA. La Procura di Lanciano ha iscritto nel registro degli indagati sei persone, nella sfera dirigenziale dello stabilimento, che dovranno rispondere di omicidio colposo.

La notizia

Il fatto

ll giovane, secondo quanto accertato dai carabinieri della Compagnia di Atessa, coordinati dal tenente Federico Ciancio, sarebbe stato colpito da un componente del macchinario che stava sistemando e che lo avrebbe colpito in pieno. Un urto violentissimo che ha provocato la morte immediata di Terilli. Inutile ogni soccorso. 

Il precedente

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Frosinone, “CicchiAMO”

  • Eventi

    Alla scoperta di Ferentino sconosciuta

  • Eventi

    Ciaspolata su Colle Le Lisce e Monte Cotento

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento