Denuncia il furto della sua auto e del furgone, ma se li era venduti

Il tutto era stato “progettato” da una donna per non pagare le cartelle esattoriali che vertevano sui due mezzi meccanici

Foto di archivio

Su entrambe in mezzi vi era il fermo amministrativo e quindi una donna del sud della Ciociaria aveva organizzato una truffa che però è stata smascherata in poco tempo dai carabinieri.

Nelle ore scorse i militari di San Giorgio a Liri hanno denunciato per simulazione di reato la 48 enne residente a Pignataro Interamna. La donna, come detto, aveva denunciato presso la caserma dei carabinieri,  il furto di un’ autovettura e di un furgone, entrambi di sua proprietà,  avvenuto l’11 ottobre u.s. mentre erano parcheggiati nel piazzale antistante la sua abitazione.

L’attività d’indagine posta in essere nell’immediatezza, ha consentito, però, ai militari operanti di accertare che, contrariamente a quanto riferito nell’atto di denuncia, la donna aveva simulato il furto dei predetti veicoli e, successivamente messa alle strette ha dichiarato di averli effettivamente venduti. Ad acquistarli un autodemolitore ubicato in un comune limitrofo al comune per una somma di Euro 100, in quanto entrambi erano gravati  dal “fermo amministrativo”. Di seguito lo stesso aveva distrutto sia le relative targhe che  la documentazione, al fine di evitare la consegna agli uffici preposti e, quindi,  il pagamento delle cartelle esattoriali emerse  nell’indagine a suo carico.

Nel corso dell’attività, inoltre, i militari operanti sono riusciti a rintracciare le scocche dei  due veicoli che quindi sono state sottoposte sequestro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento