Pignataro Interamna, prima semina il panico con una pistola giocattolo e poi ferisce un carabiniere

Momenti di terrore ieri pomeriggio in paese e nei pressi di un seggio elettorale. Un trentacinquenne di San Giorgio arrestato per lesioni e resistenza

Una violenta lite all'esterno di un seggio elettorale ha richiamato l'attenzione di una pattuglia dei carabinieri. Quando i militari di San Giorgio sono arrivati davanti la scuola media di Pignataro hanno trovato un 36 di San Giorgio a Liri, con precedenti penali, che prendeva una pistola dal bauletto del suo scooter, parcheggiato poco distante, brandendola contro il rivale, residente a Pignataro.

L'intervento dei carabinieri

I militari, credendo che la pistola fosse vera (risultata poi essere un giocattolo ma uguale per fattezza e materiale a quella in uso alle forze dell'ordine) hanno prontamente bloccato l'uomo che ha reagito con violenza provocando anche lesioni alla mano del comandante della stazione di San Giorgio. Il sottufficiale ha riportato lesioni guaribili in sette giorni. Il 36enne è stato arrestato sottoposto al regime dei domiciliari. La pistola è stata invece sequestrata. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovane finanziere muore nel sonno, la tragedia nella notte

  • Alessandro Borghese e “4 ristoranti” in Ciociaria: ecco la data della puntata

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Giovane carabiniere colleferrino trovato morto in caserma nel nord Italia

  • Cassino, lo straziante addio ad Ennio Marrocco. Domiciliari per l'autista della Bmw

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento