Pignataro Interamna, senza biglietto sul bus si scaglia sul controllore ed i carabinieri

Un 31enne nord africano è stato denunciato per resistenza a pubblico ufficiale

Si è rifiutato di pagare il biglietto dell'autobus sul quale viaggiava e alla richiesta del conducente di scendere ha iniziato a gridare contro tutti passeggeri compresi. A questo punto è stato chiesto l'intervento dei carabinieri della Compagnia di Pontecorvo che unicamente ai colleghi di Esperia sono arrivati lungo la superstrada Cassino-formia in territorio di Pignataro Interamna.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'intervento dei carabinieri

Qui i militari del tenente Tamara Nicolai hanno bloccato e non senza fatica uno straniero residente a Cassino. L'uomo, un nord africano di 31 anni, dopo aver aggredito i controllori ha tentato di scagliarsi anche contro i carabinieri che lo hanno arrestato per “resistenza a Pubblico Ufficiale” e denunciato per “rifiuto d’indicazioni sulla propria identità ed interruzione di un servizio pubblico o di pubblica necessità”. Terrorizzati gli altri passeggeri che solo una volta portato via l'uomo hanno potuto riprendere il viaggio verso Formia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Coronavirus in Ciociaria, record di tamponi e boom di casi: 63 in 29 Comuni. Positivi anche tre studenti e una maestra

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

  • Coronavirus a non finire: in Ciociaria ben 100 dei 795 casi del Lazio. D'Amato: 'Siamo a un livello arancione'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento