rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
La prevenzione

Maltrattamenti e abusi, espulso dal territorio un clandestino violento

La Polizia di Stato ha eseguito il provvedimento nei confronti di un albanese residente a Frosinone con numerosi precedenti da 'codice rosso'

Un straniero, con precedenti per maltrattamenti e violenza, residente a Frosinone, è stato rimpatriato dalla Polizia di Stato. Si tratta di un albanese presente sul territorio nazionale già dal 1991 che si era reso irregolare sul territorio nazionale dal 2014, allorquando gli venne rifiutato il permesso di soggiorno per il venir meno delle condizioni previste dalla normativa e pertanto, al termine dei gravami amministrativi, veniva espulso con provvedimento del 29 agosto scorso.

Al termine di un complesso iter amministrativo, ed a seguito della convalida, da parte del Giudice di Pace di Frosinone, del provvedimento di accompagnamento alla frontiera emesso dal  Questore di Frosinone, nella serata di ieri, lo straniero è stato  di fatto accompagnato presso la frontiera marittima di Bari dai militari dell’Arma dei Carabinieri, che avevano operato il rintraccio ed è stato imbarcato alla volta dell'Albania.

Il provvedimento si inserisce, nell’ottica delle direttive impartite dal Questore Condello, nell’attività capillare della Polizia di Stato, in stretta sinergia con le altre Forze dell’Ordine, per garantire il rispetto delle regole a 360 gradi, con interventi finalizzati a prevenire e contrastare ogni comportamento turbativo dell’ordine e della sicurezza pubblica.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltrattamenti e abusi, espulso dal territorio un clandestino violento

FrosinoneToday è in caricamento