Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Pontecorvo, 65enne vittima di una truffa da 8000 euro

I tre soggetti coinvolti avevano indebitamente ricevuto il denaro per consegnarlo, secondo la loro versione, ad un noto avvocato con cui millantavano amicizia di vecchia data per tutelare la donna da una precedente truffa

Stamattina a Pontecorvo, personale del locale Comando Stazione Carabinieri, a  conclusione di specifica attività info-investigativa intrapresa a seguito di una denuncia querela sporta da una donna 65enne del luogo, hanno deferito in stato di libertà tre persone del posto (una 32enneuna 45enne ed un 71enne, tutti gravati da vicende penali per reati contro la persona, il patrimonio, in materia di stupefacenti e reati connessi al codice della strada), poiché ritenute  responsabili in concorso tra loro del reato di “truffa”.

Le indagini infatti hanno permesso di accertare che le tre persone deferite, nell’arco di due anni, erano riuscite a farsi consegnare indebitamente dalla vittima una somma di denaro pari ad € 8.000 con la falsa promessa di consegnarla ad un avvocato - ovviamente ignaro di tutta la vicenda- nei confronti del quale millantavano una consolidata amicizia ed al quale avrebbero dato l’incarico di assistere la donna per una truffa subita nel 2018 da soggetti rimasti ignoti.

Grazie ad alcuni testimoni nonché dalle ricevute delle varie “tranche di consegna” di somme di denaro, è stato possibile accertare sia la somma complessiva ceduta dalla vittima che le finte promesse fatte dai tre.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pontecorvo, 65enne vittima di una truffa da 8000 euro

FrosinoneToday è in caricamento