Le parole di cordoglio del sindaco Anselmo per la morte del carabiniere Alessandro Borlengo

L'appuntato dei carabinieri è deceduto venerdì mattina mentre stava trasportando un detenuto che sarebbe dovuto comparire in tribunale ad Asti per un'udienza di convalida

Venerdì mattina un terribile incidente, avvenuto sulla statale 231 a Cuneo, ha strappato alla vita il carabiniere Alessandro Borlengo. Il militare 43enne in servizio in Piemonte era sposato con una donna di Pontecorvo. 

Il cordoglio del sindaco di Pontecorvo Anselmo Rotondo

"A nome personale e dell’intera amministrazione comunale esprimo la più totale vicinanza alla famiglia Di Traglia per la scomparsa prematura dell’appuntato scelto dell’arma dei carabinieri Alessandro Borlengo di 43 anni coniugato a Pontecorvo. Deceduto in provincia di Cuneo in un incidente stradale. Ho raggiunto telefonicamente l’amico Aldo di Traglia, zio del carabiniere morto, al quale ho espresso la mia vicinanza e il mio dispiacere. Ho parlato con la suocera Elena e le ho espresso tutta la mia vicinanza soprattutto alla moglie Tiziana e ai due ragazzi di 11 e 18 anni che ha lasciato" queste le parole di cordoglio giunte dal sindaco di Pontecorvo, Anselmo Rotondo. 

L'appuntato dei carabinieri Borlengo è morto mentre stava trasportando un detenuto che sarebbe dovuto comparire in tribunale ad Asti per un'udienza di convalida.

Per maggiori informazioni: Torinotoday

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

  • Coronavirus, novantasei infermieri marcano visita e la direzione avvia controlli a raffica

  • Scuola, mascherine inadatte: mamma ciociara scrive e la Ministra Azzolina risponde (foto)

  • Coronavirus, il Lazio resta zona 'gialla' ma Zingaretti emette nuova ordinanza

  • Omicidio Gabriel, ergastolo al papà Nicola Feroleto

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento