Pontecorvo, cocaina nascosta nella pancia di 'super Mario Bross', arrestato

A finire nei guai un promotore finanziario perquisito dalla Polizia di Stato e incastrato dal fiuto dei cani che trovano 65 grammi di 'neve'

Il pupazzo sequestrato dalla Polizia

I poteri speciali di 'Super Mario Bross' non sono serviti a nulla. Nascondere 65 grammi di cocaina all'interno del pupazzo di peluche raffigurante il cartone animato invincibile, non gli ha evitato l'arresto. A finire nei guari è stato un 32enne di Pontecorvo che nella serata di venerdì è finito nella rete dei controlli messi a segno dal personale del Commissariato di Cassino, in collaborazione con le unità antidroga della Squadra Cinofili della Polizia di Stato di Fiumicino.

Il promotore finanziario

Un promotore finanziario, incensurato e difeso dall'avvocato Emanuele Carbone, è stato trovato in possesso della sostanza stupefacente destinate allo spaccio. La droga l'aveva occultata all'interno del pupazzo ma a nulla è servito l’espediente architettato dal 32enne, smascherato dall’infallibile fiuto di Birba e di Jamil, i due cani antidroga impiegati nell’operazione. Il giovane arrestato per detenzione ai fini di spaccio di cocaina ed hashish e posto ai domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alessandro Borghese e “4 ristoranti” in Ciociaria: ecco la data della puntata

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Giovane finanziere muore nel sonno, la tragedia nella notte

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Giovane carabiniere colleferrino trovato morto in caserma nel nord Italia

  • Cassino, lo straziante addio ad Ennio Marrocco. Domiciliari per l'autista della Bmw

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento